• Dom. Ott 24th, 2021

Una città in China proietta nei loro edifici il volto dei medici che hanno combattuto il conronavirus.

La pandemia di coronavirus ha lasciato oltre 234.000 infetti e quasi 10.000 morti in tutto il mondo.

Ci ha dato storie commoventi e anche aneddoti degni di preoccupazione.

Tra tutto ciò che è accaduto se dobbiamo a qualcuno un’eterna gratitudine c’è lo staff medico che ha messo in pericolo la propria vita per contenere l’espansione di COVID-19.

Tutto il personale medico è degno di riconoscimento per l’ottimo lavoro svolto in tutto il mondo e in Cina, il paese in cui è scoppiata la pandemia, lo sanno molto bene.

Nella città di Fuzhou, capitale della provincia del Fujian nella Cina orientale.

Hanno dato il benvenuto ai loro medici che sono andati a Wuhan per combattere il grande scoppio di questa malattia.

Quando il gruppo di specialisti della salute sbarcò in città il 18 marzo, l’intera città li rese omaggio.

Gli oltre 200 medici e infermieri che erano finalmente tornati a casa.

Le proiezioni dei loro volti potevano essere viste su schermi a LED in autobus, metropolitana, piazze, centri commerciali ed edifici per ringraziarli per la loro dura lotta contro il virus in questa crisi.

Come questi medici, il personale medico di tutto il mondo è in prima linea nel contenere questo nuovo virus.

Rischiano la vita ogni giorno, non solo in queste occasioni.

Aiutiamoli restando a casa per prevenire la diffusione di COVID-19.

Segui Doodles anche su Facebook 👇