• Ven. Lug 30th, 2021

Sanremo 2022: alla conduzione spunta il nome amato da tutti, sarebbe un grande ritorno

Sanremo 2022: alla conduzione spunta il nome amato da tutti, sarebbe un grande ritorno

Tra le candidature al prossimo ‘Festival di Sanremo’ spunta un nome importante, un ritorno che potrebbe mettere tutti d’accordo

Accantonata l’ultima edizione, il ‘Festival di Sanremo‘ è già nuovamente al centro del chiacchiericcio mediatico.

Che non ci sarà Amadeus nuovamente alla conduzione, è una notizia ormai conclamata che trova conferme anche nelle parole dello stesso conduttore che recentemente ha escluso un suo ritorno sul palco dell’Ariston.

Dunque bisognerà programmare in vista del prossimo anno, partendo innanzitutto dalla direzione artistica. Chi raccoglierà l’eredità del presentatore ravennate?

I nomi già ci sono, ed alcuni sono delle vere e proprie suggestioni.

Da capire anche come verrà gestito il discorso conduzione, se ci sarà un solo padrone di casa oppure una figura affiancata anche da uno o più co-conduttori, per creare una sorta di team vincente come già accaduto diverse volte al Festival.

In casa Rai c’è grande fermento, anche perchè sono molti a sostenere che verrà trovata una soluzione interna.

Senza affidarsi, dunque, a figure esterne nell’ambito della musica (si era ipotizzato Gianni Morandi o Massimo Ranieri), ma un conduttore che già rappresenta un volto noto all’interno dell’emittente pubblica.

E’ saltato fuori un nome, proprio in queste ore, che sta facendo molto discutere anche sui social e che rappresenterebbe un grande ritorno.

Sanremo 2022, forte la candidatura di Carlo Conti

Quello di Carlo Conti, insomma, sarebbe un profilo individuato per la prossima direzione del ‘Festival di Sanremo’.

Un ritorno gradito, quello del conduttore toscano, che ha già guidato la macchina dal palco dell’Ariston per ben tre anni di fila. Un ritorno che metterebbe d’accordo tutti per una serie di motivi.

Quello di Conti, infatti, fu un successo legato anche ad un discorso di ascolti. Dopo l’ultima conduzione di Fabio Fazio a Sanremo nel 2014, gli ascolti del Festival calarono drasticamente.

E cosi l’arrivo di Conti riportò brillantezza a tutta la macchina sanremese, sia in termini di spettatori che di share.

Sanremo 2022, ecco perchè si punta su Carlo Conti

Si passò dal risultato peggiore della storia del Festival alla quinta serata con Fazio, con uno share del 43,51%, a quello dell’anno successivo con Conti che alla finale riportò il dato a 54,21%.

Una differenza sostanziale, che permise alla rassegna canora di riprendere splendore dopo la disastrosa annata precedente.

E da lì, per i tre anni successivi, il Festival non ha perso smalto proprio grazie alla direzione di Carlo Conti e la scelta di quelli che furono ospiti e co-conduttori, da Arisa ad Emma Marrone passando per Gabriel Garko e Virginia Raffaele, per arrivare alla doppia conduzione nel 2017 insieme a Maria De Filippi.

Insomma, in casa Rai sanno benissimo che quella di Conti sarebbe una scelta ponderata ma soprattutto idonea e ben collaudata.

La candidatura è forte, e potrebbe essere condita anche da altre scelte coraggiose come dare a Pio&Amedeo il compito di accompagnare Carlo durante il Festival.