• Mar. Lug 5th, 2022

Doodles news

Sito web del gruppo LIFELIVE E.S.P.J

Lutto nel Vaticano: il comunicato della Santa Sede poco fa

È morto Fabrizio Soccorsi, medico personale di Papa Francesco: ricoverato per un cancro aveva contratto il Coronavirus. La Santa Sede ha reso nota pochi minuti fa la morte di Fabrizio Soccorsi: romano, 78 anni, era il medico personale di Papa Francesco sin dal 2015.

L’uomo era ricoverato al Gemelli per una patologia oncologica, successivamente aveva contratto il Coronavirus ed è deceduto per le complicazioni dovute a questo.

Nato il 2 febbraio 1942 a Roma, il medico deceduto nelle scorse ore si era laureato in medicina e chirurgia all’Università La Sapienza della Capitale, a 26 anni.

L’anno successivo aveva subito ottenuto l’abilitazione all’esercizio della professione, quindi era diventato subito attivo nel mondo della medicina.

Chi era FABRIZIO SOCCORSI, addio al medico del Papa

Aveva anche insegnato e aveva quindi ottenuto gli incarichi di primario del reparto di Epatologia e direttore del dipartimento Malattie del fegato, apparato digerente e nutrizione e del dipartimento Medicina interna e specialistica dell’ospedale San Camillo Forlanini di Roma. Quindi, in seguito Fabrizio Soccorsi insegnato immunologia presso la scuola medica ospedaliera di Roma e della Regione Lazio.

Aveva poi tenuto corsi di aggiornamento sulle patologie del fegato presso l’ospedale San Camillo. Titolare di cattedra di Medicina clinica e farmacologia presso la facoltà di Medicina e chirurgia dell’università La Sapienza, tante le sue collaborazioni e consulenze.

Al suo attivo anche ben più di un centinaio di pubblicazioni e contributi scientifici.

Il medico personale di Papa Francesco era stato anche consulente della Direzione di sanità e igiene del Governatorato dello Stato della Città del Vaticano e perito della consulta medica della Congregazione delle cause dei santi.

Nella sua vita, un gravissimo lutto: la prematura scomparsa avvenuta nel 2017 di sua figlia Cristina, la quale a lungo aveva lottato contro una malattia incurabile.