Le ultime parole della principessa Diana al primo soccorritore che le ha tenuto la mano e ha cercato di salvarla

Quando Xavier Gourmelon, un vigile del fuoco dell’epoca, aveva prestato soccorso durante un incidente d’auto in un tunnel di Parigi il 31 agosto 1997, tutto quello che sapeva era che uno dei passeggeri era una ‘donna bionda’.

Loading...

Mentre aiutava la donna, che più tardi avrebbe scoperto essere la principessa Diana, lei era cosciente, aveva gli occhi aperti e non sembrava essere in grave pericolo.

Aveva dato ossigeno alla defunta principessa, le aveva tenuto la mano cercando di calmarla.

È stato allora che lei gli aveva chiesto:

“Mio Dio, cos’è successo?”

Gourmelon sostiene che non ci fossero segni di emorragia esterna su Diana, solo una piccola lesione alla spalla che non era in alcun modo pericolosa per la vita.

Pochi istanti dopo, Diana aveva subito un arresto cardiaco.

“Le ho massaggiato il cuore e pochi secondi dopo ha ricominciato a respirare.

È stato un sollievo, naturalmente, perché, come primo soccorritore, vuoi salvare la vita alle persone, ed è quello che pensavo di aver fatto”, ha riferito Gourmelon a The Sun nel 2017.

Grazie agli sforzi di Gourmelon e della sua squadra, Diana ha ripreso conoscenza.

“Onestamente pensavo che sarebbe sopravvissuta”, ha riferito.

“Per quanto ne sapevo, mentre era in ambulanza era viva e mi aspettavo che restasse viva.

Ma poi ho scoperto che era morta in ospedale. È stato decisamente sconvolgente.”

L’ex vigile del fuoco ha riferito che, non seguendo d’abitudine le vicende reali, non aveva riconosciuto immediatamente la principessa del Galles.

Solo dopo averla portata in ambulanza e dopo che uno dei suoi colleghi glielo aveva riferito, è venuto a conoscenza della sua vera identità.

Da quanto si è scoperto in seguito, Diana aveva una serie di lesioni interne.

Era stata ricoverata immediatamente e portata in sala operatoria all’arrivo dell’ambulanza all’ospedale Pitié-Salpétrière, ma i medici non erano riusciti a salvarla.

“Il ricordo di quella notte rimarrà con me per sempre.” ha affermato Gourmelon.

fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *