• Ven. Lug 30th, 2021

L’ America blocca Tik Tok? ecco le accuse di Anonymous

L’ America blocca Tik Tok, dopo le accuse di Anonymous

Nel corso di un’intervista a Fox News, il segretario di Stato ha sottolineato che il governo sta seriamente prendendo in considerazione questa possibilità.

Ha poi aggiunto che l’uso del social fornisce informazioni private al Partito comunista cinese

Non sembrano destinati a finire i problemi per TikTok.

Dopo le accuse di Anonymous, ora l’app rischia di essere vietata negli Stati Uniti, assieme ad altri social media cinesi.

A renderlo noto è il segretario di Stato Mike Pompeo, che in un’intervista a Fox News ha sottolineato che il governo sta seriamente prendendo in considerazione questa possibilità.

“Scaricando l’app si consegnano informazioni private nelle mani del Partito comunista cinese”, ha aggiunto Pompeo.

La replica di TikTok

In seguito alle dichiarazioni di Pompeo, un portavoce di TikTok ha cercato di chiarire la posizione dell’azienda.

“TikTok è guidata da un Ceo americano e può contare su centinaia di dipendenti statunitensi.

La nostra unica priorità è creare un ambiente sicuro per tutti i nostri utenti.

Non abbiamo mai fornito dati al governo cinese e non abbiamo intenzione di farlo in futuro”.

Non è la prima volta in cui TikTok si trova al centro di accese polemiche negli Stati Uniti.

Nel corso degli ultimi anni, vari politici si sono più volte scagliati contro il social, definendolo una minaccia per la sicurezza nazionale a causa dei suoi legami con la Cina.

Nello specifico, l’accusa è che ByteDance, la società cinese che possiede TikTok, possa fornire informazioni private al Partito comunista cinese.

In sua difesa, il social ha dichiarato di operare in totale autonomia e di non avere alcun data center in Cina.

I dati riguardanti gli utenti statunitensi si trovano negli Stati Uniti e l’unico backup esistente è a Singapore.

È proprio sulla base di questi presupposti che lo scorso maggio un portavoce di TikTok ha definito le accuse del governo “infondate” durante un’intervista a CNN Business.