• Mar. Lug 5th, 2022

Doodles news

Sito web del gruppo LIFELIVE E.S.P.J

Italia in lutto, il politico e morto per complicanze dovute al covid

È morto Franco Marini, ex presidente del Senato. È morto l’ex presidente del Senato Franco Marini. Aveva 87 anni. Si è spento questa notte in una clinica romana, Villa Mafalda, dove era ricoverato da qualche giorno.

All’inizio di gennaio era risultato positivo al coronavirus ed era stato ricoverato per quasi un mese all’ospedale San Camillo de Lellis di Rieti. È morto per complicazioni dovute all’infezione.

È morto l’ex presidente del Senato Franco Marini. Politico e sindacalista, si è spento stanotte all’età di 87 anni in una clinica romana, Villa Mafalda, dove era ricoverato da qualche giorno.

All’inizio di gennaio era risultato positivo al Covid-19 ed era stato ricoverato all’ospedale San Camillo de Lellis di Rieti, per poi essere dimesso il 27 gennaio. È morto per complicazioni legate all’infezione.

Era nato a Nato a San Pio delle Camere in provincia de L’Aquila il 9 aprile 1933. Dopo la laurea in giurisprudenza, prima della sua lunga carriera politica, è stato segretario della Cisl dal 1985 al 1991; successivamente ministro del Lavoro dal 1991 al 1992 (nel governo Andreotti); segretario del Partito popolare italiano dal 1997 al 1999, ha presieduto Palazzo Madama dal 2006 al 2008, durante il secondo governo Prodi.

In occasione del suo discorso di insediamento in Senato disse: “La forza di una democrazia matura come la nostra risiede anche nel saper convergere insieme sulle decisioni e le scelte migliori per il nostro Paese; farlo senza il timore di perdere le nostre identità, che sono un bene prezioso, e le stesse responsabilità che hanno maggioranza e opposizione”.

“La politica come passione e organizzazione, il mondo del lavoro la sua bussola, il calore nei rapporti umani. Ci mancherà Franco Marini – scrive in un tweet il commissario europeo all’Economia Paolo Gentiloni, uno dei primi a ricordarlo – Ha accompagnato i cattolici democratici nel nuovo secolo”.

“Ci ha lasciato Franco Marini. Già presidente del Senato, ministro del Lavoro, segretario generale della Cisl e segretario nazionale del Ppi. Uomo integro, forte e fedele a un grande ideale: la libertà come presupposto della democrazia e della giustizia. Quella vera”, ha scritto in un tweet Pierluigi Castagnetti, che su Facebook aggiunge “Sempre dalla parte dei più deboli”.

“Ci ha lasciato uno dei grandi protagonisti del sindacato e della politica degli ultimi 40 anni. Uno degli artefici della nascita dell’Ulivo e del centrosinistra, quando con coraggio impedì che il PPI scivolasse a destra. Io perdo un Maestro, un Padre, un Amico”, scrive l’esponente del Pd Dario Franceschini.

Si unisce al cordoglio anche il leader di Italia viva Matteo Renzi: “Ciao Franco”. Lo ricorda commossa anche l’ex ministra Teresa Bellanova: “Se n’è andato stanotte Franco Marini, sindacalista e politico di spessore, già presidente del Senato e Ministro del lavoro. Una notizia che lascia davvero una grande tristezza. Un abbraccio forte alla sua famiglia e ai suoi cari”.

“Una preghiera accompagni Franco Marini. Ricordo il suo impegno da parlamentare europeo nella comune casa del Gruppo PPE e le lunghe chiacchierate sulla politica italiana. Non la pensavamo sempre alla stessa maniera, ma era una gran persona”, twitta il numero due di Forza Italia Antonio Tajani.

“Ci ha lasciato Franco Marini. Un grande Italiano. Instancabile combattente a difesa del futuro e dei diritti dei lavoratori. Protagonista e guida dei cattolici democratici, è stato, davvero per tutti, un esempio e un punto di riferimento per il suo pensiero e per la sua voce libera e autorevole.

Tra i fondatori del Partito Democratico, ha combattuto per rafforzare la democrazia e per un Italia più giusta. Siamo tutti più soli”, ha scritto su Facebook il segretario del Pd Nicola Zingaretti