• Dom. Ott 24th, 2021

Escono per fare 15 km e si ritrovano a Ravenna con l’auto piena di vino: il folle viaggio di 3 milanesi.

Escono per fare 15 km e si ritrovano a Ravenna con l’auto piena di vino: il folle viaggio di 3 milanesi.

Partono da Milano per fare 15 km e si ritrovano a Ravenna con l’auto piena di vino: il folle viaggio di 3 milanesi

Il folle viaggio di un uomo e due donne partiti da Turbigo e arrivati a Ravenna

Dovevano arrivare, almeno nelle loro intenzioni, a Novara: una quindicina di chilometri di distanza e non più di 30 minuti di auto.

Si sono ritrovati la mattina dopo nel Ravennate – a 349 chilometri di distanza, per l’esattezza – e sono tornati a casa con una denuncia e senza più l’auto.

Protagonisti del folle viaggio, fermato soltanto dall’intervento della polizia stradale di Ravenna, sono stati un uomo – un 58enne che era al volante – e due donne, tutti italiani e residenti a Turbigo.

I guai per i tre sono iniziati verso le 8 di giovedì mattina, quando una pattuglia della Stradale ha notato una Suzuki Swift grigia camminare a zig zag sulla statale Romea.

Quando i poliziotti hanno fermato la macchina, in località Casalborsetti, hanno immediatamente capito il perché di quell’andatura decisamente sospetta.

Dal veicolo, racconta RavennaToday, è infatti sceso il 58enne milanese che faceva fatica a camminare, parlava in maniera sconnessa e ha portato con sé una “scia” di vino.

Agli agenti è bastato guardare in macchina per scorgere diverse bottiglie di vino vuote e nel portaoggetti, tra i sedili, una bottiglia piena a metà che verosimilmente il conducente stava continuando a bere.

La parola fine l’ha scritta l’alcol test:

il 58enne, infatti, è risultato avere un tasso alcolemico pari a ben 2,24 grammi per litro rispetto al limite massimo di 0,50.

L’uomo ha così “guadagnato” una denuncia per il reato di guida in stato di ebrezza, il ritiro della patente e il sequestro amministrativo dell’auto.

Nel corso della verbalizzazione, gli uomini della Polstrada sono riusciti ad accertare che i tre erano usciti di casa alle due della notte precedente per andare da Turbigo a Oleggio, nel Novarese.

La mattina seguente, invece, erano in provincia di Ravenna dopo un viaggio di 350 chilometri.

Giusto una piccola deviazione, “consigliata” probabilmente dall’alcol.

Fonte