• Sab. Set 18th, 2021

Tragedia in strada. Le auto si sfiorano, abbassa il finestrino e spara: uccisa mamma di 6 figli

(di Gabriele G.) Sono notizie drammatiche quelle che arrivano direttamente dagli Usa. Ciò che si è verificato nelle ultime ore è un omicidio di immane brutalità e, purtroppo, a pagarne le conseguenze è stata una signora 46enne, madre di ben sei figli.

Julia Eberly era seduta al lato del passeggero, proprio al fianco di suo marito, quando all’improvviso è stata brutalmente uccisa a colpi di pistola.

Il violento gesto ha avuto luogo sull’Interstate 95, a Lumberton, nella Carolina del Nord. Secondo quanto rivelato dai testimoni, le due auto si sarebbero a mala pena sfiorate, un equivoco apparentemente di poco conto ma che, tuttavia, avrebbe poi portato qualche istante dopo al brutale omicidio.

LA FURIA OMICIDA DEL KILLER

La sfortunata coppia era diretta verso la spiaggia, con l’intento di godersi l’unico giorno di ferie disponibile.

La giornata, però, si è rivelata essere ben presto un vero e proprio inferno. Secondo la ricostruzione della polizia locale, ciò che avrebbe dato il via all’insano gesto sarebbe stata una lieve collisione tra due auto.

La macchina sulla quale viaggiava la coppia, infatti, pare si sia avvicinata un po’ troppo a quella davanti, intenta ad immettersi in una corsia.

Accorgendosi del lieve impatto, il violento autista è sceso dalla macchina su tutte le furie, si è avvicinato al lato del passeggero (dove sedeva Julia) e, dopo aver estratto una pistola, ha sparato ripetuti colpi contro la donna, proprio sotto gli occhi impotenti del marito.

L’ufficio dello sceriffo della contea di Roberson Burnis Wilkins ha poi approfondito l’argomento pubblicando un post su Facebook.

Il killer, dopo l’intenzionale omicidio, è scappato immediatamente e, ad oggi, non è ancora stato identificato dalla polizia.

Inutili le cure dei soccorsi medici, intervenuti immediatamente sul posto dopo essere stati avvertiti dal marito della donna.

La 46enne è stata trasportata d’urgenza nell’ospedale più vicino, ma si è dovuta arrendere molto presto a causa della gravità delle ferite riportate. Il marito Ryan Eberly, invece, non ha riportato alcun danno fisico.

Tuttavia, l’uomo è rimasto fortemente scosso dall’accaduto e sembra aver accusato un danno psicologico non indifferente.

LE PAROLE DELLO SCERIFFO

Lo sceriffo della contea di Roberson, infine, ha espresso il suo parere sul tragico episodio, rilasciando le seguenti parole: “Per fortuna avevano deciso di lasciare i figli a casa con i nonni, ma ora questi 6 bambini dovranno trascorrere il resto dei loro giorni con il pensiero che la madre è stata uccisa in modo così codardo e insensato”.

Il killer è tutt’ora ricercato dalle forze dell’ordine.