• Dom. Dic 5th, 2021

Tragedia, bimba di tre anni morta davanti ai genitori

“Ora sei un piccolo angelo”. Bimba di 3 anni muore improvvisamente davanti ai genitori. Soccorsi inutili

Una tragedia che scioccato un’intera comunità, quella di San Martino in Strada, in provincia di Lodi, molto scossa per quanto accaduto lunedì 8 novembre.

Secondo quanto ricostruito dai quotidiani locali, il padre avrebbe visto la figlia di tre anni accasciarsi sul pavimento e ha provato a rianimarla seguendo le indicazioni telefoniche del 118.

Per la bimba non c’è stato niente da fare. Una volta arrivati sul posto, gli operatori del 118 non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. Un malore improvviso e al momento inspiegabile, perché la piccola non soffriva di patologie pregresse, non le ha lasciato scampo.

San Martino in Strada (Lodi), morta bambina di 3 anni

Tutti i residenti di San Martino in Strada, in provincia di Lodi, si sono stretti attorno ai genitori che stanno piangendo la scomparsa della loro figlia.

Sui social anche il sindaco della cittadina di appena tremila abitanti ha voluto scrivere un messaggio di vicinanza alla famiglia.

“Non siete soli. Sono soltanto tre parole, ma con l’aiuto di tutti vogliamo moltiplicarle all’infinito e portarle a chi oggi ne ha bisogno – ha scritto Andrea Torza –

Anche se non saranno mai sufficienti ad alleviare il dolore, ci servono tutte le parole ed i sentimenti della comunità sanmartinese per abbracciare una mamma ed un papà che oggi stanno affrontando la perdita improvvisa di un piccolo angelo di appena 3 anni”.

“Vogliamo che sappiano di avere a disposizione spalle sulle quali appoggiarsi, mani da stringere forte, cuori che battono.

Aiutateci ad offrigli l’abbraccio di un intero paese, – si legge ancora nel post del primo cittadino – che prima di tutto è una comunità di persone o inviando un pensiero o un disegno via e-mail a nonsietesoli.01@gmail.com, mandando messaggio su Messenger o in direct sui canali social del Comune di San Martino in Strada.

Proveremo a farli arrivare: c’è un piccolo angelo in più nel cielo, ma è dovere di un paese stringere forte chi è rimasto”.