• Dom. Mar 7th, 2021

Solo 3 tipi di mal di testa fanno scattare segnali di allarme .

Ago 26, 2020

Quando è il momento di andare al pronto soccorso a causa del mal di testa

Esistono oltre 150 tipi di mal di testa.

Ma solo 3 tipi sono quelli che dovrebbero far scattare segnali di allarme e inviarti urgentemente dal neurologo.

Neuroaxis Neurology Clinic ha lanciato Neuroaxis Talks , una serie di webinar su argomenti medici per il grande pubblico.

Il primo numero si è concentrato sui mal di testa e ha affrontato sotto-argomenti come i tipi di mal di testa, il loro trattamento e i segnali di allarme che dovrebbero inviare il paziente di emergenza al neurologo.

Il webinar era gratuito ed è ancora disponibile sulla pagina Facebook della clinica.

Il mal di testa è uno dei dolori più comuni.

Fino al 75% degli adulti in tutto il mondo ha avuto mal di testa nell’ultimo anno.

In effetti, il mal di testa è una delle principali cause di assenteismo dall’ufficio e dalla scuola.

Allo stesso tempo hanno un impatto negativo sulla vita sociale e familiare.

Per alcune persone, la lotta costante con questi dolori è fonte di ansia e depressione.

Esistono oltre 150 tipi di mal di testa.

Ma solo 3 tipi sono quelli che dovrebbero far scattare segnali di allarme e inviarti urgentemente dal neurologo.

“Il primo è un mal di testa che si manifesta all’improvviso, è molto intenso o è associato a un chiaro segno neurologico.

Come un deficit motorio, debolezza muscolare, problemi di coordinazione, problemi di vista o nausea e vomito che non lo fanno puoi fermarli.

La repentinità e l’elevata intensità dell’insorgenza dovrebbero indurre la persona interessata a recarsi presso un servizio neurologico di emergenza.

Un altro mal di testa che mi porterebbe dal neurologo sarebbe quello atipico, cioè quello che compare direttamente con vomito e nausea, che si manifesta nella prima parte della giornata, che si accompagna a una sensazione di sonnolenza e confusione o con lievi cambiamenti di equilibrio o coordinazione.

Una terza categoria di mal di testa preoccupante è il dolore che non passa.

Nonostante la conosco da molto tempo e stia assumendo farmaci, questo dolore persiste.

Ma l’aspetto peggiore di un mal di testa è la presenza di questi altri sintomi neurologici –

Sia che si tratti di un mezzo intorpidimento del viso o del corpo, perdita di forza o sonnolenza – dovrebbero indirizzarti urgentemente a un’ambulanza o al pronto soccorso.

La finestra in cui puoi curare una condizione annunciata da questo dolore è piuttosto piccola, quindi devi agire rapidamente “, il dottor Dan Buzoianu è un neurologo specializzato in malattie neurovascolari.

Tra le principali cause del mal di testa vi sono il consumo di alcol, il cambiamento del sonno e della dieta, la depressione, lo stress emotivo, l’eccesso di farmaci, la postura sbagliata e il cambiamento climatico.

“Indipendentemente da cosa scatena il mal di testa, è importante sapere che il trattamento deve essere personalizzato, adattato a ogni paziente.

Esistono fondamentalmente due tipi di trattamenti: la fase acuta o cosa facciamo quando si verifica il dolore e la prevenzione.

Nel primo caso possiamo usare un antinfiammatorio in combinazione con un antiemetico se il dolore è accompagnato da nausea.

Quando il dolore e la nausea non scompaiono, possiamo utilizzare altri principi attivi che vengono somministrati per via nasale o cutanea.

Un’altra opzione è quantità molto elevate di ossigeno.

In termini di prevenzione, ciascuno di questi dolori ha un trattamento specifico.

Ma l’aspetto più importante, indipendentemente dal trattamento, è che il neurologo deve avere una discussione con il paziente sui possibili effetti collaterali.

Su ciò che deve essere monitorato con ciascun farmaco e sugli effetti disastrosi che ha l’automedicazione “