La scorsa settimana, il George Washington University Hospital negli Stati Uniti ha pubblicato un video in 3D che mostra i danni subiti dai polmoni di un uomo di 59 anni con coronavirus.

Il video è stato sviluppato congiuntamente dal Dr. Keith Mortman, capo chirurgo toracico della GWU, e dal Surgical Theater.

Loading...

Uno sviluppatore di software di imaging di realtà virtuale che utilizza i dati del mondo reale per creare visualizzazioni 3D per i medici.

Mortman aveva precedentemente utilizzato il software per mostrare ai suoi pazienti tumori polmonari o esofagei prima dell’intervento.

E aveva visto l’opportunità di rivelare alla popolazione mondiale il modo insolito in cui agisce il coronavirus, usando una TAC di un paziente infetto.

Ha detto: “Questo è stato il nostro primo paziente, ma sono sicuro che sarà il primo di molti nelle prossime settimane”.

Normalmente opaco, i polmoni sono rappresentati nel video in blu traslucido, con le aree infette in giallo.

Oltre all’impatto crudo del virus che si diffonde attraverso i polmoni, il video GWU mostra come il corpo reagisce al coronavirus creando più zone di infiammazione.

VIDEO A SEGUIRE SOTTO PUBBLICITÀ

Loading...

Soffocando la normale capacità del polmone, tanto che i pazienti hanno bisogno di ricovero in ospedale con un tubo respiratorio o ventilatore.

“Il danno che stiamo vedendo non è isolato in nessuna parte del polmone, questo è un grave danno ad entrambi i polmoni in modo diffuso”, ha detto Mortman.

Una scoperta che è di particolare preoccupazione per il medico è il fatto che i sopravvissuti al coronavirus;

possono subire danni ai polmoni di lunga durata se l’infiammazione non si attenua nel tempo.

A questo punto, “per quei pazienti che hanno essenzialmente un’insufficienza respiratoria progressiva, il danno ai polmoni è rapido e diffuso (come evidenziato nel video VR)

Sfortunatamente, una volta che i polmoni sono danneggiati a quel livello, possono richiedere molto tempo per circa il 2-4% di pazienti covidi-19.

Il danno è irreversibile e soccombe alla malattia “, ha detto Mortman alla CNN.

Nel trasmettere questo video, Mortman desidera, soprattutto, incoraggiare il pubblico a seguire le istruzioni di sicurezza emesse dalle autorità per rimanere a casa.

E anche per lavarsi le mani e seguire altre precauzioni per proteggere se stessi e le loro comunità.

Segui Doodles anche su Facebook 👈

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *