Scatta l’allarme sui guanti: “Non usateli neanche al supermercato”

I guanti monouso non aiutano a proteggersi dal Coronavirus e non vanno indossati neanche quando si fa la spesa al supemercato.

Loading...

La raccomandazione giunge dritta dalla Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) con una nota pubblicata nella sezione ”Domande e risposte sul Covid-19″.

La raccomandazione dell’Oms
L’Oms “non raccomanda l’uso di guanti da parte delle persone, in comunità. – si legge sul portale –

Utilizzarli può aumentare il rischio di infezione, dal momento che può portare alla auto-contaminazione o alla trasmissione ad altri quando si toccano le superfici contaminate e quindi il viso”.

In misura alternativa, nei luoghi pubblici e nei supermercati, si consiglia:

“oltre al distanziamento fisico, l’installazione di distributori di gel igienizzante per le mani all’ingresso e all’uscita.

Migliorando ampiamente le pratiche di igiene delle mani, i Paesi possono aiutare a prevenire la diffusione del nuovo coronavirus”.

Cosa dice l’Istituto Superiore di Sanità
Sulla questione si era espresso anche l’ISS che, alla data del 16 marzo 2020, aveva stilato un vademecum relativo all’utilizzo corretto dei guanti.

A detta dell’Istituto Superiore di Sanità, i guanti proteggono dall’infezione a condizione che:

“non sostituiscano la corretta igiene delle mani che deve avvenire attraverso un lavaggio accurato e per almeno 60 secondi;

siano ricambiati ogni volta che si sporcano ed eliminati correttamente nei rifiuti indifferenziati;

come le mani, non vengano a contatto con bocca naso e occhi;

siano eliminati al termine dell’uso, per esempio, al supermercato e non siano riutilizzati”.

I guanti sono considerati ”necessari” in alcuni contesti lavorativi come, per esempio, quando si lavora come addetto alle pulizie, nella ristorazione o ci si occupa del commercio di alimenti.

Restano, invece, ”indispensabili”nel caso di assistenza ospedaliera o domiciliare agli ammalati (medici, infermieri, operatori socio-sanitari e/o assistenziali).

Come fare la spesa in sicurezza
Dato per certo, adesso, che i guanti non servano a proteggersi dal virus, l’Oms raccomanda di attenersi alle norme anti-contagio diffuse agli esordi dell’epidemia.

“Quando fai la spesa, tieni ad almeno 1 metro di distanza dagli altri ed evita di toccare occhi, bocca e naso. – si legge nelle FAQ – Se possibile, disinfettare le maniglie dei carrelli della spesa o dei cestini prima di acquistare.

Una volta a casa, lavati accuratamente le mani e anche dopo aver maneggiato e conservato i prodotti acquistati.

Al momento non esiste un caso confermato di COVID-19 trasmesso attraverso alimenti o imballaggi alimentari”.

Fonte Il Giornale.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *