Caso Floyd, Derek Chauvin incriminato per omicidio volontario:

ordine di arresto per gli altri 3 agenti coinvoltiIl poliziotto che ha soffocato lʼafroamericano di 46 anni durante lʼarresto ora rischia fino a 40 anni di carcere

Loading...

Il procuratore di Minneapolis ha riqualificato le accuse contro l’agente Derek Chauvin per la morte di George Floyd, l’afroamericano ucciso durante l’arresto.

L’ipotesi di reato è di omicidio volontario non premeditato, e non più colposo.

Ora rischia fino a un massimo di 40 anni di carcere. Inoltre il procuratore ha ordinato l’arresto degli altri tre poliziotti coinvolti.

Per loro l’accusa è di complicità in omicidio volontario.

La richiesta della procura per la cauzione è stata fissata a un milione di dollari.

La famiglia: passo importante verso la giustizia”Un passo importante verso la giustizia”:

così la famiglia di George Floyd ha commentato gli sviluppi dell’inchiesta sui quattro agenti coinvolti nella morte del proprio caro.

A riferirlo ai media americani è stato il suo avvocato.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *