• Ven. Lug 1st, 2022

Doodles news

Sito web del gruppo LIFELIVE E.S.P.J

Neonato abbandonato in un cassonetto della spazzatura

Neonato abbandonato in un cassonetto della spazzatura con il cordone ombelicale ancora attaccato

A trovarlo un passante che ha subito chiamato i soccorsi.

È accaduto nelle scorse ore a Ragusa dove il piccolo è stato rivenuto ancora in vita da un passante che ha subito fatto scattare l’allarme salvandolo da morte certa.

Il piccolo è ora ricoverato a Palermo e non è in pericolo di vita

Il neonato gettato nella spazzatura a Ragusa è stato trovato ieri sera in via Saragat da un passante che stava percorrendo quel tratto di strada.

Il bambino, ancora sporco di sangue aveva ancora il cordone ombelicale attaccato.

L’uomo ha sentito un lamento indistinto provenire da un contenitore della spazzatura, ha pensato alla presenza di un cucciolo ed ha aperto il mastello facendo la scoperta.

All’interno, sopra i rifiuti, c’era un neonato, avvolto in una coperta e infilato dentro un sacchetto.

E solo aprendolo si è a capito che era un neonato. Il bimbo era stato avvolto in una copertina e poi messo dentro il sacchetto.

Dopo la richiesta di aiuto con una telefonata al 118, sul luogo del ritrovamento è accorso del personale medico con un’ambulanza che ha provveduto a pendere in cura il piccolo e a trasportarlo immediatamente in ospedale.

Le sue condizioni sono buone, ma, in via precauzionale, è stato posto in Terapia intensiva prenatale.

Sul caso indaga la polizia che sta lavorando per risalire alla mamma del bambino.