• Lun. Giu 24th, 2024

Doodles news

Sito web del gruppo LIFELIVE E.S.P.J

Mosca nera, allerta per l’invasione: «Si sono diffuse grazie al lockdown»

In Europa è paura per l’invasione della mosca nera.

È un insetto il cui nome tecnico è Simuliidae, molto piccolo, tra 3 e 6 mm, più simile a una vespa e la cui puntura è molto fastidiosa ed è comparso a Madrid dove sta facendo parecchie “vittime”.

L’incubo è che si possa diffondere anche in altre nazioni.

Questi parassiti si sono moltiplicati perché, durante il lockdown a causa della pandemia di coronavirus , i letti dei fiumi non sono stati adeguatamente puliti.

In Spagna aree come Valdebebas, San Fernando de Henares o Coslada stanno già registrando visite di emergenza per le persone con punture, che causano grande gonfiore.

Questa mosca nera vive nei canali dei fiumi e pone le sue larve nella vegetazione a contatto con l’acqua dolce.

Poiché la pulizia di questi canali non può essere ancora eseguita correttamente, questi insetti si sono moltiplicati.

Le alte temperature hanno anche portato a una schiusa precoce delle uova, nonché alla graduale scomparsa dei loro predatori: rondini, rondoni e pipistrelli.

Le persone più vulnerabili sono quelle che camminano vicino a fiumi, torrenti o cascate.