• Mar. Lug 5th, 2022

Doodles news

Sito web del gruppo LIFELIVE E.S.P.J

Mamma mette in vendita figlia neonata: «Volevo comprare un paio di stivali nuovi»

Mamma mette in vendita la figlia neonata per poco più di 3000 euro: «Volevo comprare un paio di stivali nuovi»

Ha provato a vendere la figlia appena nata per potersi comprare un paio di stivali nuovi.

Luiza Gadzhieva, 25enne di Mosca, ha messo in vendita la figlia per potersi permettere un paio di stivali molto costosi.

La donna ha da poco partorito la sua bambina così ha pensato di usarla come merce di scambio per un valore di 3300 euro.

La donna, mamma di altri 3 bambini, aveva confessato alla sorella la sua intenzione di dare via l’ultima nata.

Il suo scopo era quello di togliersi uno sfizio o di dare un acconto per l’acquisto di una casa.

L’annuncio di vendita però è stato intercettato da un gruppo di attivisti del gruppo anti-tratta “Alternativa” che hanno provato a dissuaderla.

Il gruppo ha provato a spiegare cosa sarebbe successo alla bambina ma la 25enne però è sembrata piuttosto indifferente così è scattata la denuncia.

La polizia ha subito arrestato la donna che ha confessato di avere già in mente come spendere la cifra che avrebbe potuto ricavare.

La neonata, di appena una settimana di vita, è stata affidata ai servizi sociali.

In precedenza Gadzhieva aveva discusso con sua sorella che aveva scelto un paio di stivali che avrebbe acquistato dopo aver ricevuto i soldi.

Un video della polizia mostra Gadzhieva che nasconde la sua faccia imbarazzata mentre viene interrogata dai poliziotti.

Secondo quanto riferito, ha detto a un acquirente: “Non dire ‘vendilo’, suona scortese. Mi puoi giudicare ma io no.”

Prima dell’intervento della polizia, il gruppo anti-schiavitù Alternativa si era incontrato con la donna per convincerla a non vendere il bambino di una settimana.

Come potenziali acquirenti, il gruppo ha scritto: “Abbiamo cercato di spiegarle in tutti i modi le cattive condizioni che aspettavano la bambina, ma a lei non interessava”.

Gadzhieva, dal Daghestan oltre agli stivali usava i soldi e come deposito per comprare una casa, riporta The Sun.