Maestra d’asilo positiva: 60 bambini in quarantena

Una maestra d’asilo di Borgomanero è risultata positiva al coronavirus: tre sezioni della scuola dell’infanzia sono state isolate.

Loading...

Dopo che una maestra dell’asilo di Borgomanero è risultata positiva al coronavirus sessanta bambini di tre classi diverse sono finiti in quarantena.

La donna opera infatti su tre plessi staccati e prima di avere l’esito del tampone ha avuto contatti con gli alunni di tutte le sue sezioni.

Maestra d’asilo positiva a Borgomanero

La direttrice generale dell’azienda sanitaria Arabella Fontana ha spiegato che presso il reparto di Pediatria della città è stato aperto un hotspot per far eseguire i tamponi a tutti i bimbi, che nel frattempo dovranno rimanere isolati.

Le sezioni interessate dalla chiusura dalla sanificazione fanno parte dell’istituto comprensivo Borgomanero 2.

Sono rispettivamente una alla scuola dell’infanzia Pascoli, l’altra alla materna di corso Roma e la terza alla materna Lucchini, nella frazione di Santo Stefano.

Il sindaco Sergio Bossi non ha potuto non parlare di un “problema molto complesso” nella speranza che non si riscontrino altri casi di positività e la situazione possa essere tenuta sotto controllo.

L’elemento più critico, ha spiegato, è che sono coinvolte più sezioni. Pertanto bisognerà riorganizzare una serie di procedure e servizi anche in base anche all’evoluzione del problema.

I test sugli alunni verranno eseguiti tra venerdì 25 e sabato 26 settembre 2020 mentre l’insegnante dovrà effettuare un nuovo tampone qualche giorno dopo.

Qualora qualche bambino dovesse risultare positivo, anche i suoi genitori dovranno rimanere in quarantena.

Al momento invece non rientrano nel regime di isolamento.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *