La frequenza con cui si va in bagno ed in particolare con cui si fa pipì non è certo un dettaglio da sottovalutare e trascurare.

Sembra che anche la pipì riesca a fornirci delle informazioni molto importanti circa il nostro stato di salute.

Loading...

Dal colore delle urine, al numero di volte al giorno in cui sentiamo la necessità di andare in bagno.

Possono darci molte indicazione sul nostro generale stato di salute.

Possiamo dunque valutare in seguito i vari aggiustamenti necessari nel nostro stile di vita.

Vediamo meglio di cosa si tratta.

Si riesce, infatti, a determinare proprio grazie all’analisi della frequenza in cui si urina quanto si è effettivamente idratati.

E’ quello che ha scoperto un famoso urologo americano, Neil Grafstein.

Un informazione davvero preziosa per valutare un parametro che ha un forte impatto sulla salute del nostro organismo.

Secondo le statistiche si fa pipì almeno quattro volte al giorno e fino a un massimo di sette.

Questi valori possono però essere alterati da diversi parametri che devono essere presi in considerazione durante l’analisi del proprio stato di benessere.

Il numero totale di volte in cui si fa pipì viene infatti influenzato da alcuni fattori tra cui la quantità di acqua bevuta, l’assunzione di alcolici, di caffè.

O altre sostanze che possono provocare in caso di abuso una vera e propria irritazione della vescica.

Un’eccessiva minzione può essere anche il sintomo di una vescica iperattiva.

In questo caso, a patto che non si abbiano anche problemi di incontinenza.

Il professore statunitense Neil Grafstein ha consigliato degli esercizi per “allenare” la vescica, in modo da ridurre al minimo il rischio di infezioni.

Trattenere la pipì può essere utile in questi casi, ma è necessario prestare la massima attenzione

ai campanelli d’allarme del proprio corpo e non esagerare, sapendo riconoscere i propri limiti.

Il flusso di urina, a cui è correlata la frequenza della minzione, si indebolisce nel momento in cui si diventa più anziani.

In caso doveste fare pipì meno di 4 volte al giorno o troppe volte, a parità di altre condizioni e stile di vita sano.

È bene dunque consultare il proprio medico di fiducia che saprà trovare la giusta soluzione al vostro malessere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *