Ottobre è il mese della lotta contro il cancro al seno ed è molto importante sensibilizzare quante più donne possibile a questa malattia maligna. 

È un tumore di cui soffrono molte donne e la sua diagnosi precoce è fondamentale. 

Loading...

Pertanto, è estremamente importante riconoscere i possibili sintomi del cancro al seno.

Il sintomo più associato al cancro al seno è un nodulo, sebbene non sia l’unico cambiamento nel corpo che può indicare questa malattia maligna.

All’inizio una donna con il cancro al seno non ha sintomi, ma che molto spesso il primo sintomo è un nodulo chiaramente diverso al tatto dal tessuto mammario circostante.

Vale a dire, che in oltre l’80% dei casi di cancro al seno, le donne scoprono il nodulo da sole. 

I cambiamenti nodosi nel seno, principalmente nell’area esterna superiore, di solito non sono cancro. 

Un ispessimento più deciso e più chiaro riscontrato in un seno e non nell’altro può essere un segno di cancro.

Nelle prime fasi, il nodulo si muove liberamente sotto la pelle. 

Nelle fasi più avanzate, il nodulo è solitamente attaccato alla parete toracica o alla pelle sopra di esso.

In questi casi, non può muoversi affatto o non può muoversi separatamente dalla pelle che lo copre. 

Nelle fasi avanzate, possono svilupparsi protuberanze gonfie o ferite infette sulla pelle.

Quindi parliamo di cancro al seno in stato avanzato. 

La pelle sopra la protuberanza è a volte dentellata e ispessita e sembra una buccia d’arancia, motivo per cui è importante fare un autoesame ogni mese davanti a uno specchio per notare cambiamenti visivi nel seno.

Altri possibili casi di cancro al seno

Gonfiore e calore

E’ una forma di cancro particolarmente pericolosa e rara, il seno appare infetto. 

È caldo, rosso e gonfio. 

Spesso non si avverte alcun nodulo all’interno del seno.

Rossore della pelle e dolore

Non è sempre la formazione di noduli nel seno che ci indica la possibilità di cancro. 

Occorre prestare attenzione a possibili arrossamenti della pelle, dolore al seno stesso, ma anche alla schiena e alle ascelle.

Questo indica la possibilità di cancro. 

L’attenzione deve essere rivolta al possibile arrossamento della pelle, dolore al seno in sé, ma anche alla schiena e alle ascelle.

Scarico

A volte il primo segno di allarme può essere una scarica dal seno, specialmente se la scarica è di colore ambra ed è sanguinante.

Cambiamento nel capezzolo

Un cambiamento nell’aspetto del capezzolo può anche indicare il cancro, sia che si tratti della consistenza, del colore o della forma del capezzolo.

Aspetto insolito della pelle

Molto spesso è una pelle retratta sopra il tumore, che non può nemmeno essere toccata.

Noduli

Noduli palpabili sotto l’ascella.

Oltre ai noduli palpabili nel seno, i noduli che possono essere palpati sotto l’ascella possono anche essere un sintomo di cancro al seno.

Enfasi sull’asimmetria mammaria

I seni sono asimmetrici, ma un’asimmetria mammaria nuova e visibilmente pronunciata è un possibile sintomo di cancro al seno e non dovrebbe essere ignorata.

Molto spesso riceviamo chiamate da donne che avvertono dolore al seno in una certa parte del ciclo. 

Tuttavia, il dolore al seno nella maggior parte dei casi non significa una malattia maligna, ma è correlato a cambiamenti fisiologici ormonali che cambiano mensilmente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *