Gli scienziati spiegano cosa succede al tuo corpo quando stai seduto troppo a lungo

Questi sono tempi in cui la maggior parte del lavoro viene svolto dalle macchine e passiamo meno tempo a fare quello manuale.

Loading...

Oltre al lavoro, anche il tempo libero si è ridotto ad un divano o  una sedia.

In tutto questo, il nostro movimento è diventato molto limitato.

Il nostro lavoro richiede che stiamo seduti per più ore e, una volta a casa, tendiamo a sederci davanti alla TV con la famiglia e rilassarci.

Tali periodi prolungati di seduta contribuiscono a numerosi problemi di salute e alcuni di essi possono essere fatali, come l’obesità e il diabete.

Quattro scienziati hanno spiegato i suoi effetti dannosi sulla salute nei seguenti settori:

Problemi al cervello, al collo e alle spalle

Quando ti muovi, il flusso sanguigno arriva maggiormente al tuo cervello, il che significa una migliore circolazione dell’ossigeno che porta ad un cervello acuto.

Stare seduti per ore più lunghe interrompe questo flusso, che inibisce la nostra capacità di pensare chiaramente.

Inoltre, quando ti pieghi in avanti per lavorare sul tuo computer, il tuo collo è sottoposto ad uno sforzo enorme.

In particolare, esercita molta pressione sulle vertebre cervicali che collegano la testa alla colonna vertebrale.

Se non mantieni la postura corretta, danneggerai anche i muscoli della schiena e delle spalle.

Problemi alla schiena

I problemi alla schiena sono una delle conseguenze più importanti dello stare seduti per periodi più lunghi.

Una cattiva postura mentre sei seduto è il motivo per cui potresti provare mal di schiena e danni al disco.

Quando ti siedi troppo a lungo, i dischi diventano irregolari e compatti.

Potrebbe anche causare l’accumulo di collagene attorno a tendini e legamenti.

Inoltre, è stato riscontrato che coloro che usano il computer per periodi prolungati, hanno probabilità maggiori di ernia dei dischi lombari.

Degenerazione muscolare

Sai cos’è uno swayback? È una condizione in cui l’arco della colonna vertebrale è sovraesteso in modo innaturale.

Quando ti siedi troppo a lungo, il movimento dei muscoli addominali è limitato e può trasformarsi in oscillazioni.

Oltre a questo, se stai seduto per più ore riduce anche la tua flessibilità sui fianchi e sulla schiena.

Se non usi i muscoli dei glutei, anch’essi diventano morbidi, il che alla fine porta a un ostacolo nella tua capacità di fare passi lunghi e mantenere il corpo stabile.

Deterioramento degli organi

Se ti siedi troppo a lungo, l’insulina viene prodotta in eccesso e il flusso sanguigno agli organi è lento.

Può causare malattie cardiache, cancro al colon e malattie cardiovascolari.

Potresti anche aumentare di peso e contrarre l’obesità.

Quando ti muovi regolarmente, aiuti ad uccidere le cellule cancerogene e aumenia gli antiossidanti che aiutano a rimuovere questi radicali.

Disturbi alle gambe

Quando la circolazione sanguigna nelle gambe è ostacolata dallo stare seduti troppo a lungo, il sangue si accumula intorno alle caviglie provocando caviglie gonfie, vene varicose e persino coaguli di sangue dannosi.

Potresti anche soffrire di ossa più deboli e meno dense.

Se ti muovi regolarmente, ad esempio, cammini o corri, le ossa delle gambe diventano forti e spesse. Potrebbe essere il motivo per cui la maggior parte degli adulti oggi sperimenta l’osteoporosi in età avanzata.

Uno studio ha confrontato il rischio di morire per una morte prematura tra partecipanti che guardavano la maggior parte del tempo la TV e altri che la guardavano per meno di un’ora al giorno in un arco di 8,5 anni.

Ha concluso che i primi erano al 61% in più di rischio di morte prematura.

Sitting positions: Posture and back health

Allora, come si previene questa inattività prevalente?

1. Se è assolutamente necessario che tu stia seduto per periodi più lunghi, assicurati che la tua postura sia corretta.

Puoi usare una palla da ginnastica o uno sgabello senza schienale per far lavorare i muscoli addominali.

Dovresti evitare di piegarti sulla tastiera.

2. Devi assicurarti di alzarti frequentemente e di fare stretching, secondo gli esperti ogni 30 minuti.

Muoviti per l’ufficio per un po’ per far scorrere quel sangue.

3. Fai yoga! Non solo rende i muscoli del corpo più flessibili, ma aiuta anche a rilassare la mente.

Potresti anche acquistare una scrivania da lavoro in piedi che ti costringerà a lavorare in posizione verticale.

In ogni caso, aiuterà il sangue a circolare più liberamente.

Quindi, non stare seduto troppo a lungo. Alzati. Allungati. Muoviti.

Lascia che il sangue circoli attraverso ogni cellula del tuo corpo. Lavora per essere più sano!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *