Coronavirus, le scuole resteranno chiuse ed apriranno direttamente a settembre: questa è la conferma che è stata data dal premier Giuseppe Conte.

Sono diverse e numerose le misure restrittive che il premier Giuseppe Conte, per limitare al meglio il contagio da Coronavirus, ha dovuto imporre ad inizio epidemia.

In primis, si sa, la chiusura delle scuole.

Ancora prima che tutte le attività non ritenute di prima necessità venissero momentaneamente chiuse, il capo del governo aveva interrotto qualsiasi tipo di attività scolastica.

Loading...

A partire, quindi, dalle lezioni universitarie. Fino alle scuole elementari, medie ed, ovviamente, superiori.

È proprio per questo motivo che, anche in prossimità di un esame di maturità, l’argomento riguardante la riapertura di questi istituti è stato lungamente e seriamente discusso.

C’è chi crede che sia importante ritornare tra i banchi di scuola.

E chi, invece, crede che sia necessario far calmare le acque.

E, quindi, continuare con la didattica a distanza, che milioni di docenti hanno improntato in questi ultimi mesi.

Cosa succederà, però, dal 4 Maggio?

Tra poco più di una settimana, si darà inizio alla Fase Due, ma anche le scuole potranno essere riaperte?

Assolutamente no! A dare la conferma è stato il premier stesso.

Che, in una recente intervista per La Repubblica, ha rivelato che gli istituti scolastici apriranno direttamente a settembre.

Le scuole riaprono a settembre, i prezzi delle mascherine saranno calmierati e c’è il massimo impegno contro la burocrazia per facilitare l’arrivo degli aiuti finanziari alle aziende:

il presidente del Consiglio Giuseppe Conte rassicura gli italiani sull’impegno a facilitare la ripartenza del Paese dopo il 4 maggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *