• Ven. Apr 19th, 2024

Doodles news

Sito web del gruppo LIFELIVE E.S.P.J

Codacons: la località balneare più costosa d’Italia si trova nel…

Codacons: la località balneare più costosa d’Italia si trova nel…

Presso “Le Cinque Vele Beach Club” si possono raggiungere anche i mille euro al giorno per godersi una giornata al mare, superando così il Twiga di Briatore.

Le tariffe giornaliere per ombrelloni, lettini e sdraio hanno subito un aumento medio del 10-15% in tutta Italia, come confermato dagli stessi gestori, i quali hanno attribuito questi incrementi “inevitabili” ai maggiori costi a loro carico. Di conseguenza, una giornata media al mare costa ora 100 euro a famiglia.

Secondo quanto riportato dal Codacons, quest’estate sarà caratterizzata da un vero e proprio aumento dei prezzi sulle spiagge italiane, con i lidi più esclusivi della Puglia che offrono postazioni a prezzi che superano anche i mille euro al giorno. Durante la ricerca condotta dall’associazione sui costi di lettini, ombrelloni, sdraio, gazebi e altri servizi offerti lungo le coste italiane, è emerso che il record per spiagge costose è proprio nel Salento.

Con l’inizio della stagione estiva, molti stabilimenti balneari hanno apportato modifiche ai loro listini, aumentando i prezzi per il pubblico a causa dei maggiori costi che devono affrontare. “Le tariffe giornaliere per ombrelloni, lettini e sdraio registrano un aumento medio del 10% – 15% in tutta Italia, con punte del 25% rispetto all’anno scorso”, afferma il Codacons.

Per noleggiare un ombrellone e due lettini durante il fine settimana presso uno stabilimento medio, quest’anno si spendono tra i 30 ei 35 euro al giorno. Tuttavia, le tariffe variano considerevolmente a seconda della località: si va dai 40 euro medi di Viareggio o Riccione agli 80 euro di Gallipoli, passando per i 60 euro di alcune località della Sardegna. Nei lidi di lusso, non è raro arrivare anche a 120 euro al giorno.