Si trova in coma artificiale e in pericolo di vita la campionessa mondiale di short track Lara van Ruijven, 27 anni, olandese, sentitasi male durante un allenamento con la nazionale sui Pirenei.

L’atleta, bronzo olimpico con la staffetta ai Giochi di Pyeongchang 2018 e campionessa mondiale dei 500 metri, si trova ricoverata all’ospedale di Perpignan.

Loading...

Dove al suo arrivo le e’ stato diagnosticato un disordine autoimmune che ha portato anche ad un sanguinamento interno.

Le condizioni della stella dello short track, gia’ avversaria delle azzurre Arianna Fontana e Martina Valcepina, sono peggiorate.

La notizia del ricovero e del malessere che ha colto l’atleta olandese ha destato preoccupazione e grande scalpore, nulla lasciava presagire cosa le sarebbe successo nelle ultime ore

E dopo aver gia’ subito due operazioni, l’allenatore della nazionale olande Jeroen Otter, ha detto che “Lara sta attualmente combattendo per la sua vita”.

Per il momento la squadra nazionale oranje ha deciso di restare in ritiro nella localita’ transalpina di Font Romeu.

Le ultime news che giungono dall’ospedale hanno alimentato angoscia tra i compagni di squadra di van Ruijven.

Ed è anche per questa ragione che la selezione olandese ha deciso di restare in ritiro nella località transalpina di Font Romeu

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *