Zanardi in terapia intensiva: “condizioni instabili”

Zanardi torna in ospedale, trasferito al San Raffaele perché “condizioni instabili”

Loading...

14.30: Brutta e improvvisa notizia per Alex Zanardi.

Il campione di handbike è stato trasferito in ospedale al San Raffaele di Milano

Il direttore sanitario della struttura in cui era stato appena trasferito: “Non verranno rilasciate ulteriori informazioni sul caso”

MILANO – “In data odierna, a fronte di intercorsa instabilità delle condizioni cliniche del paziente Alex Zanardi.

Dopo opportune consultazioni con il Dr. Franco Molteni, Responsabile del Dipartimento di Riabilitazione Specialistica Villa Beretta, struttura afferente all’Ospedale Valduce.

Dove il paziente era degente dal 21 luglio, e gli specialisti di riferimento, è stato disposto il trasferimento dello stesso, con adeguati mezzi e adeguata assistenza, presso il reparto di Terapia Intensiva dell’Ospedale San Raffaele di Milano”.

Lo rende noto in un comunicato Claudio Zanon, direttore sanitario dell’Ospedale Valduce, precisando che “non verranno rilasciate ulteriori informazioni sul caso”.

Il trasferimento, in via precauzionale, sarebbe stato deciso a causa di un abbassamento dei valori dell’atleta.

Pur non potendo essere vicini a lui fisicamente, sono in tantissimi ad augurarsi di poter ricevere finalmente buone notizie sulle condizioni di Alex.

Tutti sono consapevoli della complessità della sua situazione, ma la forza e la tenacia non gli mancano e potrebbero aiutarlo anche in questa situazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *