• Sab. Lug 20th, 2024

Doodles news

Sito web del gruppo LIFELIVE E.S.P.J

Violenta grandinata mette in ginocchio l’Italia: le strade diventano un fiume di ghiaccio

Violenta grandinata mette in ginocchio l’Italia: le strade diventano un fiume di ghiaccio

Violenta Grandinata Devasta l’Italia: Strade Trasformate in Fiumi di Ghiaccio

L’Italia è divisa in due dal maltempo: mentre il Sud continua a godersi il caldo estivo con temperature roventi, il Nord sta affrontando condizioni meteorologiche avverse che includono piogge torrenziali e trombe d’aria, creando notevoli disagi.

Proprio qualche ora fa, una violenta grandinata ha colpito una cittadina nelle Marche, trasformando le strade in veri e propri fiumi di ghiaccio.

Grandinata Devastante: Strade Come Fiumi di Ghiaccio

Intorno alle 14:30 di oggi, 13 giugno, una grandinata particolarmente intensa, durata circa 10 minuti, si è abbattuta su diverse aree del pesarese, colpendo in particolare Porto Sant’Elpidio. La grandine ha riempito strade e vicoli, dando l’impressione di un paesaggio innevato. Questo fenomeno ha causato un brusco calo delle temperature, rendendo una giornata di metà giugno simile a un giorno di settembre..

Al momento, non sono stati riportati danni significativi, sebbene molte strade siano diventate impraticabili. Le vie più colpite includono via XX Settembre, via San Francesco d’Assisi e il lungomare del centro. Diverse abitazioni hanno subito allagamenti. Il maltempo ha colpito anche Ancona e Senigallia, dove una bomba d’acqua ha paralizzato la città, mandando in tilt i semafori e causando l’attivazione degli scolmatori. Come da prassi, è stato vietato il bagno lungo la costa da Ancona Falconara fino a Torrette, sotto la piscina del Passetto e sotto il Cardeto.

Le strade e i vicoli sono stati inondati dall’acqua piovana, richiedendo l’intervento dei vigili del fuoco. A Porto Sant’Elpidio, il sottopasso di piazza Garibaldi è stato ostruito da acqua e grandine. Anche Fermo è stata colpita dal maltempo, con il sindaco Calcinaro che ha commentato su Facebook: “Accidenti che botta… ora la conta dei danni… però alla fine pare passata la perturbazione peggiore”. Alle 16, il maltempo ha rallentato il traffico sull’A14, tra Loreto e Porto Sant’Elpidio.

Il Commento del Sindaco

A Porto Sant’Elpidio, è stato aperto il Centro Operativo Comunale (COC) con il supporto della protezione civile e della polizia locale. Diverse vie d’accesso sono state chiuse e continuano ad arrivare segnalazioni dai residenti. La protezione civile, gli operai comunali, l’ufficio tecnico, i volontari, i vigili del fuoco, la sala operativa regionale e la prefettura sono tutti impegnati nell’emergenza.

“Abbiamo avuto nell’ultima ora precipitazioni molto violente. Il Centro Operativo Comunale della Protezione Civile è attivo e siamo in contatto con la Protezione Civile regionale. Invito ad evitare spostamenti se non strettamente necessario. Stiamo lavorando per riportare la situazione alla normalità il prima possibile,” ha dichiarato il sindaco Massimiliano Ciarpella in una nota ufficiale.

L’Intervento del Vicesindaco