• Sab. Lug 20th, 2024

Doodles news

Sito web del gruppo LIFELIVE E.S.P.J

Trovato il corpo senza vita dell’uomo disperso in Italia

Si era allontanato domenica 9 giugno per un’escursione Sestri Ponente, ma non è mai più tornato a casa. Nel pomeriggio di ieri il corpo senza vita di Fabio Ranni, l’autista Amt, è stato ritrovato.

Leggi anche: Cristina travolta e uccisa sul kayak: le telecamere di sicurezza mostrano tutto

Leggi anche: Adele morta nel sonno a 16 anni: l’autopsia della cantante, cosa ha avuto

Mio fratello ieri mattina è uscito per andare a fare trekking. Non ha preso né moto né macchina e non ha lasciato detto dove andava. Non si hanno più sue notizie da allora. Se qualcuno lo avesse visto, magari sui mezzi, per favore mi contatti al 347 8002351. Grazie mille e buona giornata”, uno degli appelli condivisi sui social dal fratello di Fabio Ranni. Un appello è apparso anche sulla pagina Facebook ‘My Tekking Pagina’. “Abbiamo organizzato per domani (martedì 11 giugno 2024 ndr.) tre escursioni di ricerca. Unitevi a noi! Nella giornata di oggi – si legge nel post – abbiamo ricevuto un appello da parte del fratello, che richiede aiuto a seguito della scomparsa del fratello, che sarebbe uscito ieri dalla sua abitazione di Sestri Ponente per fare un’escursione

Il fratello Carmine, i familiari, i colleghi sono distrutti. Alcuni dei colleghi dell’Amt, già ieri, avevano effettuato ricerche nei percorsi escursionistici della zona. Avevano sperato di trovarlo vivo, magari infortunato durante un’escursione, ma vivo. (continua dopo la foto)

Trovato il corpo senza vita dell’uomo disperso

L’uomo di 51 anni e residente a Sestri Ponente, aveva fatto perdere le sue tracce dalle 6 di domenica, quando era partito per fare trekking sulle alture del suo quartiere. Non vedendolo rientrare è partita anche una denuncia e sono partite le ricerche da parte dei vigili del fuoco con squadre e nucleo cinofilo, il Soccorso Alpino, volontari e squadre di amici. Sono stati i droni dei Vigili del fuoco, ieri pomeriggio, ad avvistare il corpo dell’autista Amt su una sporgenza nella cava di Panigaro, in Val Chiaravagna, proprio nell’entroterra di Sestri Ponente. Aveva fatto un volo di un centinaio di metri su una parete di 250 metri. (continua dopo la foto)