• Ven. Giu 18th, 2021

Tragedia, parcheggia l’auto e va al lavoro ma dimentica il figlio all’interno

Giu 10, 2021

Un uomo 34enne avrebbe dimenticato in macchina suo figlio, lasciandolo morire sotto il Sole cocente.

È drammatico ciò che si è verificato in Croazia.

La scoperta è avvenuta quando l’uomo, convinto di aver accompagnato il figlio all’asilo come di consuetudine, ha realizzato che il bambino non era presente nella struttura.

Al che, è corso immediatamente verso l’auto parcheggiata in mattinata (lì la lasciava per poi recarsi a piedi sul posto di lavoro) ed ha trovato il suo bambino privo di vita all’interno della vettura.

MORTO PER VIA DEL SOLE COCENTE

Il bimbo, che aveva solamente 5 anni, è stato rinvenuto morto dopo aver trascorso diverse ore nell’abitacolo sotto il Sole cocente.

Il 34enne ha detto agli inquirenti di essere convinto di aver portato il bambino all’asilo. Tuttavia, così non è stato.

Probabilmente il bambino, nel momento in cui l’uomo ha parcheggiato ed è sceso dalla macchina, stava dormendo profondamente, e questo potrebbe aver inciso sulla gravissima svista del 34enne.

La tragedia è avvenuta nelle scorse ore a Tenin, cittadina croata della Dalmazia del nord, ed il padre del piccolo è ora indagato per omicidio colposo.

Il 34enne, militare di professione delle Forze armate croate, nella mattinata di martedì 8/06 avrebbe dovuto accompagnare il piccolo all’asilo ma, per motivi tutti da accertare, si è recato direttamente a lavoro dimenticandosi completamente del bimbo sui sedili posteriori della vettura.

L’ANSIA DELLA MOGLIE, LA CHIAMATA AL MARITO E LA TRAGICA SCOPERTA

L’uomo si è reso conto dell’accaduto solamente nel pomeriggio, quando la moglie ha scoperto che il piccolo non era mai arrivato all’asilo e lo ha chiamato.

Inutile la successiva corsa verso l’auto ferma nel parcheggio: il bimbo era ormai già morto dopo essere stato per ore chiuso nell’abitacolo sotto al Sole cocente della cittadina, che quel giorno pare abbia superato addirittura i 28 gradi centigradi.

Secondo quanto ricostruito dal Quotidiano locale “La Voce del Popolo”, la famiglia era uscita insieme da casa per trascorrere una nuova giornata tra lavoro e scuola.

L’uomo, dopo aver accompagnato la moglie al lavoro, avrebbe teoricamente dovuto accompagnare il figlio all’asilo prima di recarsi in caserma.

TUTTO È SUCCESSO INTORNO ALLE ORE 15

La drammatica scoperta è avvenuta intorno alle ore 15, quando la madre si è recata all’asilo per prendere il figlio ed ha appreso che era assente già dalla mattinata.

Immediata la telefonata al marito, che solo così si è reso conto di quanto accaduto. L’uomo è corso verso l’automobile, dove ha trovato il figlioletto senza vita.

Non si sa se il piccolo abbia chiesto aiuto, ma ciò che è certo è che l’auto si trovava in un parcheggio isolato e, oltretutto, i suoi vetri erano oscurati. Sul caso indaga ora la polizia locale.

La tragedia ha sconvolto l’intera comunità di Tenin, dove il sindaco ha proclamato il lutto cittadino. (di Gabriele G.)