• Ven. Apr 16th, 2021

Tragedia all’Università di El Alto, crolla la ringhiera e gli studenti precipitano nel vuoto

Mar 3, 2021

Tragedia all’Università di El Alto, crolla la ringhiera e gli studenti precipitano nel vuoto: 7 morti. Secondo le autorità locali, nell’università si era appena tenuta una assemblea studentesca straordinaria finita con alcune tensioni tra gruppi di studenti sfociati anche in contatti fisici.

Tre studenti sono morti sul colpo, gli altri quattro sono morti negli ospedali in cui erano stati trasferiti dove rimangono ricoverati i feriti gravi.

Almeno sette studenti morti e cinque feriti gravemente oltre a decine di contusi, è questo il tragico bilancio di uno spaventoso incidente avvenuto presso l’Università pubblica di El Alto, vicino a La Paz, in Bolivia, quando una balaustra al quarto piano dell’edificio ha improvvisante ceduto durante la calca facendo precipitare nel vuoto decine di studenti universitari.

La tragedia è avvenuta ieri, martedì 2 marzo, presso la facoltà di Scienze economiche dell’ateneo boliviano.

La scena è sta ripesa anche in alcuni video girati coi telefoni da altri studenti che in quel momento volevano solo immortalare l’incredibile calca che si era creata sul balconata interna dell’edifico.

Nel video si vedono decine di studenti accalcati e stretti gli uno agli altri, scena che inevitabilmente crea tensione tra alcuni dei presenti.

Ad un certo punto dei filmati si vedono alcuni dei ragazzi discutere animatatene tra di loro fino per alcuni minuti, pochi attimi prima che la ringhiera ceda e li faccia cadere tutti di sotto.

Alcuni studenti sono riusciti a salvarsi dalla caduta all’ultimo momento aggrappandosi ad altri o vicino al bordo della passerella prima di essere tirati in salvo.

Secondo le autorità locali, nell’università si era appena tenuta una assemblea studentesca straordinaria finita con alcune tensioni tra gruppi di studenti sfociati anche in contatti fisici.

Sul caso la polizia boliviana ha immediatamente aperto un fascicolo di indagine per ricostruire l’accaduto ma anche per accertare eventuali responsabilità.

Secondo il ministro dell’Interno, Eduardo Del Castillo, le vittime della tragedia avevano un’età compresa tra i 19 e i 27 anni; si tratta di quattro uomini e tre donne.

Tre studenti sono morti sul colpo, gli altri quattro sono morti negli ospedali in cui erano stati trasferiti, dove rimangono ricoverati i feriti gravi.

L’Università ha rilasciato una dichiarazione, pubblicata all’Agenzia Boliviana per l’Informazione (ABI), in cui si afferma che la Direzione Legale e Infrastrutture sta collaborando con le autorità che conducono le indagini.

Inoltre, l’istituto ha riferito di aver avviato un’indagine interna sugli eventi che hanno portato alla morte degli studenti visto che l’assemblea non poteva essere consentita a causa della pandemia.