Livorno, incendio distrugge capannone, enorme nube di fumo sulla città: “Tenete le finestre chiuse”

Nelle zone più vicine all’incendio l’aria è diventata presto irrespirabile e il vento forte ha contribuito a rendere la situazione ancora più critica.

Loading...

Lo stesso comune di Livorno attraverso il dipartimento Ambiente consiglia agli abitanti dei quartieri più vicini di tenere chiuse le finestre per 6-8 ore.

Capannone in fiamme, enorme nube di fumo nero su Livorno

Un vasto incendio è divampato a Livorno nel pomeriggio di oggi, sabato 29 agosto, distruggendo un grosso capannone adibito a magazzino di materiali e attrezzature da giardino di un noto negozio.

Il rogo ha sviluppato una enorme nube di fumo nero e denso che si è alzata in cielo a notevole altezza tanto da essere ben visibile dall’intera città.

L’incendio in via Firenze dove sorge il Ghiomelli Garden, un grande negozio molto frequentato dall’intera cittadinanza.

Nelle zone più vicine al rogo l’aria è diventata presto irrespirabile e il vento forte ha contribuito a rendere la situazione ancora più critica.

Lo stesso comune di Livorno attraverso il dipartimento Ambiente consiglia “agli abitanti dei quartieri Corea, Shangai, Fiorentina di tenere chiuse le finestre per 6-8 ore, per non essere investiti dai fumi e dalle maleodoranze.

Trascorso questo periodo, e completato lo spegnimento dell’incendio, i cittadini sono invece invitati ad areare le case il più possibile”.

Sul posto in poco tempo son acquose subito tutte le squadre disponibili del comando dei vigili del fuoco di Livorno.

Coadiuvate poi dai rinforzi con autobotti provenienti da gli altri comandi toscani dei pompieri di Pisa, Massa, Lucca e Prato.

Sul luogo anche carabinieri, polizia e agenti muniscila che hanno provveduto a chiudere la strada immediatamente prossima all’incendio per consentire l’intervento dei pompieri ma anche per evitare conseguenze alle persone.

Al momento fortunatamente non vengono segnalati feriti.

L’incendio infatti sarebbe divampato poco dopo le 14 quando la struttura era chiusa.

L’incendio comunque ha quasi interamente distrutto i fabbricati della ditta Ghiomelli come ha confermato il sindaco Luca Salvetti.

“Dispiace perché è andata distrutta un’attività storica della città.

Sui beni e sulle strutture ci si lavora con l’aiuto che possiamo dare a questi imprenditori, ma l’importante che non ci siano stati feriti” ha commentato il primo cittadino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *