• Ven. Apr 16th, 2021

Tanya Roberts non ce l’ha fatta

Gen 6, 2021

Tanya Roberts non ce l’ha fatta. L’attrice era stata dichiarata morta un giorno prima, per un errore del suo addetto stampa. Ora la fine, per un’infezione alle vie urinarie entrata nel sangue

Tanya Roberts non ce l’ha fatta. L’ex Bond girl e attrice di «That ‘70s Show», è morta ieri notte, dopo che l’annuncio era stato dato con un giorno di anticipo, quando in realtà il decesso non era ancora avvenuto.

Un clamoroso errore dovuto a una dichiarazione errata del suo portavoce, secondo cui, appunto, era morta il giorno prima.

Il partner di lunga data dell’attrice, Lance O’Brien, ha però fatto sapere che l’attrice è morta la scorsa notte, dopo essere stata ricoverata in ospedale per complicazioni di un’infezione del tratto urinario che, secondo lui, le si è diffusa ai reni, al fegato e alla cistifellea prima che «le entrasse nel sangue».

La fama

L’attrice è apparsa in una stagione di «Charlie’s Angels», nel 1980, prima di recitare al fianco di Roger Moore come Bond girl nel film del 1985, «Bersaglio mobile», in cui interpretava Stacey Sutton, una geologa americana che diventa un bersaglio dell’antagonista Max Zorin, interpretato dall’attore veterano Christopher Walken.

Il film è stato quello in cui per l’ultima volta Moore ha interpretato il ruolo iconico.

L’attrice, che non aveva figli, è stata colta da un malore improvviso il 24 dicembre, mentre portava a fare un giro i suoi cani: da quel momento non si è più ripresa.