• Lun. Giu 24th, 2024

Doodles news

Sito web del gruppo LIFELIVE E.S.P.J

Scomparsa Emanuela Orlandi, clamoroso colpo di scena poco fa, ha confessato:

L’ex militare dell’Arma dei Carabinieri, Antonio Goglia, ha recentemente scritto una missiva indirizzata al sostituto procuratore Stefano Luciani, il quale ha appena avviato nuove indagini riguardanti il caso di Emanuela Orlandi, conosciuta anche come Vatican Girl.

La lettera di Goglia contiene una rivelazione sconvolgente: sembrerebbe che il corpo di Emanuela Orlandi sia stato sepolto sotto Castel Sant’Angelo, uno dei luoghi simbolo di Roma.

La vicenda di Emanuela Orlandi è stata avvolta nel mistero per decenni, con numerosi interrogativi irrisolti che hanno alimentato varie teorie del complotto. Uno dei particolari più inquietanti è l’uso del codice “1058” da parte dei sequestratori, un enigma che ha continuato a sfuggire alle indagini e ha contribuito a creare confusione e frustrazione tra gli investigatori e la famiglia Orlandi.

La recente riapertura delle indagini su questo caso ha portato alla luce nuove informazioni, grazie alla testimonianza di Antonio Goglia, un ex membro dei Carabinieri. Secondo quanto riportato nella sua lettera al pm Luciani, Goglia sostiene che il corpo di Emanuela Orlandi sia stato sepolto all’interno dei sotterranei del Mausoleo di Adriano, noto anche come Castel Sant’Angelo. Questa rivelazione ha suscitato grande interesse e ha gettato una nuova luce su uno dei casi di scomparsa più misteriosi nella storia italiana.

La figura di Castel Sant’Angelo, situato sulla riva occidentale del fiume Tevere, è da sempre circondata da un’aura di segretezza e fascino. Originariamente costruito come mausoleo per l’imperatore Adriano nel II secolo d.C., nel corso dei secoli il complesso ha svolto molteplici funzioni, tra cui quella di prigione e fortezza. Oggi è aperto al pubblico come museo, ma i suoi sotterranei celano ancora numerosi segreti.

Secondo la testimonianza di Goglia, il corpo di Emanuela Orlandi sarebbe stato seppellito proprio in questi sotterranei, offrendo un’ipotesi intrigante e inaspettata sul suo destino. Se ciò fosse vero, si aprirebbe la possibilità di scoprire finalmente la verità su quella che è stata una delle scomparse più oscure e dibattute della storia recente.