Alcune ragazze sono ossessionate dalla loro forma fisica. Ecco alcune cose che dovrebbero conoscere! Una forma fisica perfetta, asciutta e tonica è il sogno di ogni donna. Ad ogni modo, in base all’età ed ai momenti della vita, il corpo può subire delle modifiche davvero significative e degne di nota.

Infatti, ogni donna che voglia raggiungere il peso ideale deve necessariamente tenere in considerazioni alcune fondamentali variabili quali ad esempio l’età e l’altezza.

Loading...

Questi due fattori sono indispensabili al fine di identificare l’obiettivo di peso consono a ciascuna donna. Quali sono quindi le giuste proporzioni? Quali altri parametri sono importanti per raggiungere il giusto equilibrio psico-fisico?Ad onore del vero non esiste un peso ideale per tutti, dal momento che esso dipende direttamente da una molteplicità di fattori che devono essere necessariamente considerati nella loro interezza e complessità. Parametri molto importanti che ci fanno capire quanto in realtà la bellezza oggettiva ed il corpo perfetto siano pura utopia. D’altro canto è risaputo che la perfezione non appartiene al genere umano, perciò l’obiettivo ultimo deve essere quello di mantenere un corretto equilibrio del peso corporeo che rispetti le altre proporzioni della persona. In tal caso, i benefici per la salute saranno assolutamente rilevanti. Riuscirete ad apparire sempre in forma e vi sentirete molto più energici, in maniera tale da riuscire ad affrontare la giornata nel migliore dei modi.Per stabilire il peso ideale bisogna considerare prima di tutto, come abbiamo già menzionato in precedenza, l’età della persona in analisi. Questa variabile è infatti in grado di incidere enormemente sul corretto peso da mantenere. In base all’età del soggetto infatti, il corretto peso corporeo può variare enormemente. Dopo la conclusione del periodo di crescita, con il passare degli anni il corretto peso corporea tende infatti ad aumentare in maniera graduale e costante. In secondo luogo non vanno trascurate l’altezza ma anche la massa corporea. Questi due elementi sono fondamentali e spiegano come sia possibile che due soggetti con il medesimo peso, possano apparire in maniera diametralmente opposta

Sono pertanto degli elementi importantissimi dai quali non si può assolutamente prescindere. Qualora non aveste preso in considerazione tali parametri nello stabilire il vostro obiettivo, sappiate che avete commesso un grosso errore. Senza tener conto di queste variabili e affidandosi magari a modelli e ricette che si presentano come universalmente valide, si corre il rischio di creare gravi disagi al nostro organismo.

Due donne, infatti, possono avere lo stesso peso e la stessa altezza ma una può apparire più magra e snella dell’altra. Com’è possibile tutto questo? Dipende anche dalla forma del nostro corpo. In base alla disposizione della massa nel corpo, infatti, l’effetto finale è molto diverso. La massa muscolare ad esempio è più pesante della massa grassa, perciò una donna molto tonica e in forma può arrivare a pesare più di una donna in sovrappeso.

La massa corporea è infatti composta da due componenti, quella magra e quella grassa. La prima consiste sostanzialmente in massa muscolare mentre la seconda in tessuto lipidico. Per molte donne leggermente sovrappeso quindi l’obiettivo potrebbe non essere quello di perdere peso, bensì di convertire parte della massa grassa in massa magra. Tutto poi dipende dall’obiettivo che ciascuna donna intende porsi. C’è chi vorrebbe aumentare la propria tonicità muscolare e chi invece preferisce semplicemente eliminare il tessuto lipidico in eccesso.

Quanto dovrebbe pesare una donna in base all’età ed all’altezza

La magrezza eccessiva di certo non è mai la cosa migliore a cui aspirare. Un corpo snello e tonico è sicuramente molto bello ma non bisogna mai esagerare. Purtroppo fenomeni di anoressia e abulimia sono ancora molto diffusi nel nostro paese e non solo. La maggior pare di essi sono causati dalle immagini distorte della perfezione fisica che vengono proposte dalla pubblicità e dal mondo della moda. Si tratta di modelli assolutamente artificiali che non rispettano le esigenze del nostro corpo.

Queste patologie hanno sfortunatamente portato alla rovina migliaia e migliaia di giovani donne ossessionate dalla ricerca di una perfezione fisica inarrivabile. Per curare questi eccessi è necessario innanzitutto iniziare un percorso in grado di sfatare preliminarmente questo mito della perfezione e ristabilire un corretto equilibrio tra l’apporto calorico e il fabbisogno energetico giornaliero. A tal fine è necessario affidarsi alle cure del personale medico competente. Una visita da un nutrizionista può rivelarsi decisiva per intraprendere un percorso virtuoso in grado di portare benefici al vostro corpo ed alla vostra mente.

In definitiva, il corretto peso corporeo deve essere stabilito dopo un’analisi approfondita di altri importantissimi parametri quali l’età e l’altezza della donna. L’indice di massa corporea è un ulteriore valore in grado di aiutarci nella ricerca del corretto equilibrio. Quest’ultimo dato tuttavia richiede un visita specifica da un medico nutrizionista, il quale può essere molto di aiuto nel fornire a ciascuna donna le corrette indicazioni per raggiungere l’obiettivo di un corpo tonico, snello e con la giusta quantità di massa grassa. In generale, il consiglio più prezioso è quello di mantenere uno stile di vita sano che preveda un’alimentazione sana e attività fisica su base quotidiana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *