• Sab. Lug 20th, 2024

Doodles news

Sito web del gruppo LIFELIVE E.S.P.J

Meteo, in arrivo la “goccia fredda”:

Meteo, in arrivo la “goccia fredda”:

Negli ultimi anni, gli effetti del cambiamento climatico sono diventati sempre più evidenti, alimentati in parte dall’aumento dell’inquinamento.

Anche se siamo in piena estate, molte regioni del Nord Italia stanno sperimentando condizioni climatiche che ricordano l’inverno.

Anche il Centro-Sud non è immune da questo clima instabile, caratterizzato da piogge frequenti alternate a giornate di caldo intenso. Secondo le ultime previsioni meteo, è in arrivo la cosiddetta “goccia fredda”. Vediamo di cosa si tratta e cosa aspettarsi nei prossimi giorni.

L’insolita estate italiana

Nonostante il calendario segni estate, gran parte dell’Italia non ne ha ancora avvertito i tipici caldi. Nelle ultime ore, un’area di maltempo ha sostituito l’anticiclone africano, portando nuvole, piogge, temporali e un significativo calo delle temperature rispetto ai giorni precedenti. Le condizioni meteo sono influenzate dalla presenza di una “goccia fredda”, fenomeno che continuerà a manifestarsi nelle prossime ore.

La “goccia fredda” si riferisce a un nucleo di aria fredda in quota che si stacca da una più ampia depressione atlantica o nordeuropea. Questo blocco di aria fredda crea una zona dove le temperature sono significativamente più basse rispetto alle aree circostanti. Tale nucleo, spinto da correnti instabili, segue traiettorie imprevedibili e a volte si muove in direzione retrograda, ovvero da est a ovest. Antonio Sanò, direttore de Il meteo.it, ha spiegato che questo fenomeno è tipico di situazioni atmosferiche particolarmente instabili.

Previsioni per i prossimi giorni

A causa della “goccia fredda”, lunedì 24 giugno, le regioni maggiormente colpite da nuove piogge saranno il Piemonte, la Lombardia, il Veneto e l’Emilia-Romagna. Anche le regioni centrali, in particolare la Toscana, le Marche e l’Umbria, sperimenteranno maltempo. La Sardegna non sarà risparmiata da alcuni acquazzoni. Martedì 25 giugno si prevede l’arrivo di nuovi temporali, potenzialmente intensi e accompagnati da grandinate, nelle stesse aree.