Maltempo Italia, terrificante tromba d’aria: feriti e panico tra la gente

Terrificante vortice dal mare verso il circolo Canottieri e via Veneto.

Loading...

Scoperchiati tetti e impianti sportivi

Tromba d’aria a Rosignano

Il maltempo ha colpito duramente sulla costa tra Livorno e Rosignano.

A Rosignano Solvay una tromba d’aria ha seminato il panico poco prima delle 21.

È successo nella zona tra via Veneto e Via dei Cavalleggeri non lontano da Lillatro.

Secondo quanto riferito dal sindaco della cittadina, Daniele Donati, «ci sono feriti e persone in stato di choc».

La tromba d’aria, sempre secondo quanto riferito, ha provocato danni al circolo canottieri, interessando il ristorante dove c’erano clienti a cena, ad alcune abitazioni e alla struttura sportiva del litorale.

Il sindaco è andato subito sul posto e ha fatto aprire l’unità di crisi del Comune per gestire l’emergenza. Intervenute ambulanze.

La forza del vortice ha abbattuto decine di pini uno dei quali solo per un soffio non ha ucciso un donna che stava transitando sulla sua Twingo diretta a casa.

L’albero si è schiantato con cofano anteriore lasciando miracolosamente illesa la donna che per lo choc e lo spavento è stato trasportata al pronto soccorso di Cecina.

Il vento oltre i 100 km. orari ha anche fatto volare tegole, grondaie e cassonetti.

Danneggiata la tensostruttura che copre i campi da tennis al Circolo Canottieri Solvay dove due persone stavano giocando a tennis e sono rimaste ferite e portate in ospedale a Livorno.

Danni anche al ristorante del circolo dove è stata distrutta la veranda.

Alcune famiglie avacuate dalle case in attesa di verifiche per l’agibilità, sono state ospitate in una palsetra.

«I tetti di alcune abitazioni sono state scoperchiati tra via Veneto e via Cavalleggeri- ha riferito il sindaco Daniele Donati –

Così alla palestra del Lillatro è stato allestito il posto di comando avanzato della protezione civile più il punto di accoglienza per le famiglie che hanno subito danni alle loro abitazioni».

Numerose automobili sono state danneggiate. Sul posto insieme ai vigili del fuoco, alle ambulanze e agli operatori della protezione civile con vigili del fuoco di Cecina, Livorno, Firenze e Pisa, è accorso anche il sindaco Donati.

Allo stesso tempo la variante Aurelia è stata chiusa tra Cecina e Rosignano per la caduta di alcuni pini.

Albero cade su un’auto: feriti

Una 52enne di Piombino, che era in viaggio in auto con il marito, ha subito la subamputazione del braccio sinistro dopo che un grosso pioppo è caduto, a causa del maltempo, sull’abitacolo della vettura.

La donna è stata trasferita in prognosi riservata all’ospedale di Livorno, dove sarà operata, ma non sarebbe in pericolo di vita.

L’uomo che era accanto a lei ha riportato lievissime ferite.

L’incidente è accaduto intorno alle 16 di oggi sulla strada della Principessa, all’altezza della Casina Rossa, mentre la coppia era in viaggio da San Vincenzo in direzione Piombino.

Secondo quanto riportato dai soccorritori mentre la coppia stava transitando a bordo della propria auto davanti all’ingresso della Casina Rossa.

Uno dei grossi pioppi che si trovano a margine della strada a causa del forte vento e probabilmente anche a causa del terreno reso molle dalle piogge intense, è caduto sull’abitacolo che è rimasto schiacciato.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Venturina Terme, i vigili del fuoco e il 118

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *