• Lun. Apr 15th, 2024

Doodles news

Sito web del gruppo LIFELIVE E.S.P.J

Lutto nel mondo della musica, addio al carismatico frontman:

Il mondo della musica è stato colpito dalla morte di Mark Stewart, il carismatico frontman dei Pop Group, avvenuta all’età di 62 anni.

Nato a Bristol, Stewart ha formato il Pop Group nel 1977 insieme ad amici come John Waddington e Simon Underwood. Con il nome della band, che faceva un po’ di ironia sulla musica pop, ma con un accento all’iconoclastia del punk, il gruppo ha abbracciato la mentalità punk dell’epoca. Tuttavia, la band ha presto iniziato a deviare dal punk utilizzando arrangiamenti jazz, linee di basso funk e astrazioni rumorose.

La voce espressiva di Stewart li ha aiutati a distinguersi ulteriormente, e il loro album di debutto del 1979 Y, realizzato con il producer dub Dennis Bovell, è considerato uno dei punti culminanti del movimento post-punk.

L’album successivo del 1980, intitolato Per quanto tempo ancora tolleriamo l’omicidio di massa?, era più commerciale, con ritmi funk più serrati e un’anticipazione della musica industriale che sarebbe diventata popolare nel resto del decennio. L’album presentava anche una collaborazione con il gruppo statunitense The Last Poets, considerato l’antenato dell’hip-hop.

Dopo aver suonato in una grande manifestazione per il disarmo nucleare a Trafalgar Square, il Pop Group si sciolse, e Stewart, insieme a Smith e Waddington, si unì ai New Age Steppers, un collettivo di musica dub guidato da Adrian Sherwood, che comprendeva anche altri esponenti del post-punk come Ari Up e Viv Albertine degli Slits e Keith Levene dei Public Image Ltd.