• Ven. Lug 1st, 2022

Doodles news

Sito web del gruppo LIFELIVE E.S.P.J

Lutto nel mondo della moda: il corpo della modella trovato decapitato nel bosco

(di Gabriele. G)  È accaduto in Russia. A fare notizia è il ritrovamento del corpo di Olga Shlyamina, modella trentatreenne e madre di due figli, ritrovata priva di vita nel bel mezzo di un bosco.

Secondo quanto ricostruito, la giovane donna sarebbe stata decapitata dal fidanzato. Il motivo che avrebbe spinto l’uomo all’infausto gesto sembrerebbe essere la sua eccessiva gelosia.

Una scena alquanto triste e macabra, soprattutto tenendo conto che l’uomo si è sempre dipinto come un partner dolce e sensibile.

Secondo quanto riportato dalla polizia e dalla stampa, la goccia che avrebbe fatto traboccare il vaso e spinto l’uomo ad agire senza pensare sembrerebbe essere stato l’ultimo successo di Olga ad un concorso di bellezza.

L’uomo, infatti, si era da tempo convinto che la donna sfruttasse il suo lavoro per attirare l’attenzione su di sé e flirtare con altri uomini.

I FATTI

La scomparsa della donna è avvenuta il 20 marzo e, nonostante fino a poco fa non si conoscesse alcun tipo di dettaglio in merito, ad oggi sembrerebbe essere stato ricostruito perfettamente lo scenario.

In sostanza l’uomo, dopo averla condotta fuori casa con la scusa di portarla a fare una passeggiata nel bosco, avrebbe presto iniziato ad inveirle contro, accusandola di tradirlo con un collega di lavoro.

Dalle minacce, però, il violento uomo è passato velocemente ai fatti, colpendo ripetutamente la donna sino a farle perdere i sensi.

A seguire, è avvenuta la decapitazione della donna e l’occultamento del cadavere sotto cumuli di neve.

Il corpo è stato poi ritrovato dalla polizia 5 giorni dopo la scomparsa.

La sicurezza sarebbe stata avvertita dai familiari della vittima per via della sua assenza prolungata.

Secondo le testimonianze dei parenti di Olga, la coppia era da tempo in crisi e le litigate erano all’ordine del giorno, ma mai e poi mai si sarebbero aspettati di ricevere una notizia simile.

I poliziotti, dopo aver sentito la versione dei familiari della modella, hanno subito rivolto i loro sospetti verso il fidanzato e proceduto con il suo arresto.

L’uomo, tuttavia, durante l’interrogatorio delle forze dell’ordine avrebbe confessato di aver solamente picchiato la donna, sottraendosi quindi alle pesanti accuse di omicidio.

Olga ormai da tempo aveva notato nell’uomo un comportamento violento e minaccioso.

Il desiderio della giovane modella era quello di dare ai suoi figli la massima stabilità e sicurezza e, pertanto, stava da tempo pensando di lasciare l’uomo e guardarsi intorno.

Si attendono comunque ulteriori novità in merito alla questione.