• Sab. Apr 13th, 2024

Doodles news

Sito web del gruppo LIFELIVE E.S.P.J

Lutto nel cinema: è morto Paolo Calissano

Paolo Calissano trovato morto in casa: l’attore forse ucciso da un’overdose di farmaci
Un’overdose di farmaci avrebbe ucciso Paolo Calissano, noto volto delle fiction degli anni 1999-2000.

Paolo Calissano è stato trovato morto a cinquantaquattro anni in casa in zona Balduina a Roma. Il rinvenimento risale alla serata di ieri, giovedì 30 dicembre.

L’attore era uno dei volti noti delle fiction degli anni ‘900-2000 e ha recitato in varie serie tv come ‘Dottoressa Gio’, ‘Linda e il Brigadiere’ e ‘Vivere’.

Come riportato da La Repubblica, che stamattina ha reso nota la notizia della sua scomparsa, l’ipotesi è che l’attore sia deceduto a causa di un’overdose da farmaci.

Calissano soffriva di depressione, sul suo comodino e sparse in varie altre parti della casa c’erano infatti diverse confezioni di medicinali e psicofarmici.

Non è chiaro al momento però se si sia trattato di una morte involontaria oppure di un suicidio. Erano circa le ore 23 quando i carabinieri sono entrati all’interno della sua abitazione e lo hanno trovato privo di vita.

L’ex attore li assumeva regolarmente per curare una forte depressione per cui era in cura da mesi, e a questa pista stanno lavorando i carabinieri.

Si tratterebbe quindi di un suicidio, di un gesto volontario, con l’obiettivo di togliersi la vita, anche perchè sul corpo del povero Paolo Calissano non sono stati trovati segni di violenza, ed inoltre la casa era completamente in ordine, senza segni di effrazione o colluttazione.