Migranti, Viminale annuncia altre 3 navi quarantena

Il Viminale annuncia l’utilizzo di altre tre navi quarantena per alleggerire l’hotspot di Lampedusa, al collasso per le troppe presenze

Loading...

Una nota del Viminale annuncia che entro il 2 settembre arriveranno altre tre navi quarantena per i migranti di Lampedusa.

Saranno in 300 gli evacuati dall’hotspot, che ora registra un record di presenze.

Viminale, altre tre navi quarantena

“Il ministero degli Interni segue con estrema attenzione la grave situazione legata allo sbarco di circa 400 migranti la scorsa notte a Lampedusa”.

È ciò che si legge in una nota del Viminale, che fa sapere:

“Nei giorni scorsi il presidente del Consiglio Giuseppe Conte e il ministro Luciana Lamorgese hanno deciso di ricorrere all’utilizzo di ulteriori tre navi, in aggiunta alle due già operanti, per la sorveglianza sanitaria dei migranti irregolari in arrivo”.

Un sospiro di sollievo, insomma, per l’hotspot di Lampedusa, che è al collasso per le troppe presenze.

Le tre navi arriveranno a scaglioni: l’arrivo della prima, che è stata individuata dal governo con urgenza, è previsto entro un giorno, mentre per le altre due ci sarà da aspettare fino al 2 settembre.

Trasferiti 300 migranti

L’alleggerimento dell’hotspot lampedusano prevederà un trasferimento di 300 migranti dal centro di Contrada Imbriacola, che registra un numero record di presenze.

Intanto la prefettura di Agrigento ha disposto un trasferimento di 128 migranti che sono risultati negativi al tampone:

verranno spostati a bordo di motovedette della Guardia di finanza e della Guardia costiera.

La nave Dattilo, sempre della guardia costiera, prenderà a bordo altri 200 migranti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *