Le norme sociali e gli standard di bellezza sono sempre stati molto alti per le donne.

Ideali irraggiungibili e a volte ridicoli, come l’aspettarsi che le donne non avessero un solo pelo su tutto il corpo.

Ecco perché è comune vedere quanti diventano ossessionati e spendono molto tempo e denaro per sbarazzarsi di ognuno dei loro peli.

Loading...

Principalmente su viso, gambe e ascelle.

Per molte donne l’applicazione delle tecniche di rimozione dei peli facciali fa parte della loro routine;

Tuttavia, esiste una campagna volta a sensibilizzare affinché le donne e il resto del mondo diventino consapevoli che i capelli

sono normali e naturali e che ci sono donne che hanno un velo facciale e va bene.

Il nome della campagna è “We can face it” e vuole convincere le donne ad essere accettate con tutto compresi i loro peli facciali.

Succede che per molte donne i cambiamenti ormonali durante la crescita o la gravidanza.

Così come la genetica, fanno crescere i peli in luoghi in cui molte altre femmine di solito non li hanno.

Ciò può causare molte lotte per coloro che lo hanno in parti che sono molto evidenti come il viso.

Ma Harnaam Kaur, una donna di 27 anni ha il compito di promuovere il cambio di paradigma e iniziare a spingere le donne ad accettare i suoi peli sul viso.

È ben nota in Instagram e la sua professione è un “life coach” per far sapere a molte donne che ciò che è veramente prezioso in loro non ha nulla a che fare con il fatto che abbiano o meno i peli.

Ha la sindrome dell’ovaio policistico, che causa la crescita dei peli del viso, delle braccia e dei peli del torace, ne era consapevole da quando aveva 11 anni.

Ovviamente soffriva di continue prese in giro e accuse, quindi deve radersi costantemente la barba e in generale tutti i suoi peli.

Smise di farlo unendosi alla religione sikhista e sebbene con il tempo si sia allontanata da essa, non lo ha fatto per l’abitudine che condividono lì, che non è radere i peli del corpo.

Infatti, oggi questa donna invita gli altri a lasciare i peli e ad accettarsi come sono.

A poco a poco più donne si uniscono a questo movimento, lasciando i peli e accettandosi per intero, indipendentemente dal fatto che abbiano ciò che è socialmente non ben visto per una donna.

Cosa ne pensi? Lasciaci un comento!

Segui Doodles anche su Facebook 👈👈👈👈

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *