• Mar. Lug 5th, 2022

Doodles news

Sito web del gruppo LIFELIVE E.S.P.J

Italia, devastante incidente: morti e feriti tra le lamiere.

Il maxi incidente stradale ha coinvolto almeno 25 vetture sul tratto autostradale che percorre la Valle di Susa, in Piemonte, poco prima della galleria Serre La Voute, all’altezza di Salbertrand, nel Torinese. Secondo le prime notizie, l’incidente ha causato almeno due morti ma ci sono anche numerosi feriti..

Drammatico incidente sull’autostrada A32 Torino-Bardonecchia nella mattinata di oggi, sabato 13 febbraio. Un maxi tamponamento a catena ha coinvolto almeno 25 vetture sul tratto autostradale che percorre la Valle di Susa, in Piemonte, poco prima della galleria Serre La Voute, all’altezza di Salbertrand, nel Torinese.

Secondo le prime notizie, l’incidente ha causato almeno due morti ma ci sono anche numerosi feriti. Dopo l’allarme lanciato dagli automobilisti, sul posto sono confluiti diversi mezzi di soccorso tra ambulanze del 118, vigili del fuoco e polizia stradale.

I sanitari stanno curando sul posto i casi meno gravi provvedendo al trasporto nei vicini ospedali dei casi che richiedono controlli maggiori.

Nostante i tentativo dei sanitari, purtroppo per le vittime c’è stato poco da fare, A causa del maxi tamponamento l’intera tratta è rimasta bloccata con decine di veicoli fermi.

Per questo motivo, ma anche per facilitare i soccorsi ai feriti, le autorità hanno deciso di chiudere l’intero tratto dell’autostrada in provincia di Torino.

Lo stop alla circolazione dei mezzi riguarda la carreggiata in direzione di Bardonecchia dove è stato imposta l’uscita obbligatoria a Susa.

Sulla A32 Torino-Bardonecchia ore il traffico è rallentato a causa tratto chiuso tra lo Svincolo Susa Est (al Km 36,3) e lo Svincolo Susa Ovest-Venaus (al Km 40) in direzione A32 – Svincolo Piazzale Traforo Del Frejus.

Dalle prime immagini diffuse sui social, si vedono diverse automobili completamente distrutte e l’intera carreggiata occupata dai detriti degli schianti.

Diversi mezzi si sono messi di traverso e altri si soni schiantati contro le barriere protettive.

Tra le prime ipotesi, si pensa che all’origine del maxi incidente stradale possa esserci il ghiaccio che si è formato sull’asfalto con le temperature bassissime di queste ore miste alla poggia.