• Lun. Mag 23rd, 2022

Doodles news

Sito web del gruppo LIFELIVE E.S.P.J

Investiti da un’auto, lui va in coma, lei chiede di potergli tenere la mano mentre muore

Oggi vi parleremo della tragica storia di Shakur Pinnock e Chanté Hoosang, una giovane coppia di 20 e 19 anni rimasta coinvolta in un terribile incidente stradale a Wolverhampton, nelle West Midlands inglesi.

La ragazza, che ha subito i danni minori tra i due, ha chiesto di tenere la mano del fidanzato accompagnandolo sino al suo ultimo respiro.

I medici hanno acconsentito e hanno trasportato il letto della ragazza accanto a quello del giovane in fin di vita.

INVESTITI DA UN’AUTO MENTRE ERANO IN SELLA AD UNO SCOOTER ELETTRICO

L’incidente risale al 12 giugno scorso. Stando a quanto riportato da diverse fonti, la coppia stava viaggiando in sella ad uno scooter elettrico quando, all’improvviso, è stata travolta da una vettura in corsa.

I due sono stati immediatamente soccorsi e trasportati in ospedale, ma le condizioni del 20enne sono apparse subito molto gravi.

IL GRAVE TRAUMA CRANICO RIPORTATO IN SEGUITO ALLA COLLISIONE

Il ventenne Shakur Pinnock ha subito un grave trauma cranico nella collisione con l’auto ed è finito in coma.

La 19enne Chanté Hoosang, dopo essere stata avvertita dal personale sanitario circa le condizioni critiche del fidanzato, ha chiesto espressamente di potergli tenere la mano fino al suo ultimo respiro.

I medici hanno acconsentito, trasportando il suo letto accanto a quello del ragazzo morente. Shakur si è spento venerdì 18 giugno.

LA FOTO COMMOVENTE CHE HA FATTO IL GIRO DEL WEB

I loro ultimi istanti trascorsi assieme sono stati immortalati da una fotografia. Dalla foto, si può notare come lei, ferita e bendata, tenga la mano del fidanzato ormai privo di sensi e attaccato ai macchinari.

LE CONDIZIONI DELLA RAGAZZA

Anche la ragazza è rimasta gravemente ferita in seguito all’impatto e, ad oggi, resta ricoverata in ospedale.

Tuttavia, la buona notizia è che le sue condizioni sono stabili e non pare più essere in pericolo di vita.

La ragazza ha già subito due operazioni e dovrà rimanere in ospedale ancora a lungo.

LE PAROLE DELLA ZIA DELLA RAGAZZA

“Perdere la sua anima gemella è stato per lei totalmente devastante.

Shak è stata l’unica persona in grado di portare il sorriso più grande sul viso di mia nipote, era raggiante quando c’era lui.

L’ha fatta ridere come nessun altro avrebbe potuto fare, con lui era davvero felice e per questo sarò eternamente grata a Shak”, ha dichiarato ai media locali la zia della 19enne. (di Gabriele G.)