• Mar. Mag 18th, 2021

Intera comunità sotto shock. Filippo perde la vita a soli 26 anni

Apr 17, 2021

( di Gabriele G.)  Tra le strada della sua Ribera, una cittadina in provincia di Agrigento, Filippo Campanella ha perso la vita a bordo del suo scooter.

Il 26enne è morto sul colpo dopo aver perso il controllo del mezzo. Inutili sono stati i tentativi di trasportarlo in ospedale e rianimarlo. La tragedia ha lasciato l’intera comunità sotto shock.

NEMMENO L’ELICOTTERO DEL 118 HA POTUTO SALVARGLI LA VITA

Il terribile incidente si è verificato nel quartiere di San Francesco, a Ribera, un comune in provincia di Agrigento. Il ragazzo ha perso il controllo della moto, finendo fuori strada in pieno centro.

La vittima è Filippo Campanella, un giovane 26enne molto popolare in tutta la città. Il tragico impatto non ha lasciato alcuno scampo a Filippo, che è drammaticamente morto sul colpo.

Sul luogo dell’incidente è atterrato un elicottero del 118, al fine di velocizzare le operazioni di soccorso e trasferire rapidamente il ragazzo in ospedale.

Tuttavia, il pronto intervento dei soccorsi e i numerosi tentativi di rianimazione si sono rivelati totalmente inutili.

LE PAROLE DEL SINDACO MATTEO RUVOLO

I carabinieri stanno approfondendo proprio in queste ore le indagini. Attualmente, non è ancora noto il motivo per il quale il giovane abbia perso il controllo del mezzo.

Ciò che è certo, però, è che nessun’altra auto è stata coinvolta nell’incidente. La tragedia ha quindi interessato solamente il giovane 26enne e la sua moto.

Su quanto accaduto, continueranno comunque nei prossimi giorni le indagini delle forze dell’ordine locali.

Anche il sindaco Matteo Ruvolo si è recato sul luogo dello schianto, mostrando la sua vicinanza ai familiari del giovane.

-“Siamo tutti sotto shock. I riberesi sono vicini ai familiari di Filippo per questa immane tragedia”, ha espressamente detto il sindaco della città.

UN RAGAZZO DAL CUORE D’ORO

Lo sfortunato ragazzo era noto in tutta la zona e molto apprezzato per il suo buon cuore, per il suo animo gentile e per la sua allegria.

Sono tantissimi in queste ore i messaggi di cordoglio pubblici. Resta comunque lo shock per la perdita di una vita ancora così giovane.

Tutta la comunità si è stretta attorno alla famiglia di Filippo, amato e rispettato da tutti i residenti. Sconvolti e addolorati anche gli amici della vittima, che sui social continuano a manifestare largamente tutto il loro dolore.

Il ragazzo era un grande appassionato di motori e, per questo motivo, molti dei suoi affetti lo ricordano con foto e video in sella al suo scooter, il suo più grande amico e compagno di avventure.