Insegnate viene licenziata per aver dato zero agli alunni che non avevano consegnato i compiti

L’insegnamento è una professione nobile che richiede vocazione e disciplina;

Loading...

Almeno questo è quello che crede un’insegnante degli Stati Uniti, ma quando ha cercato di essere obiettiva nei voti dei suoi studenti, è stata licenziata e la pubblicazione ha fatto scalpore sui social network.

Diane Tirado è un’insegnante con una lunga e riconosciuta carriera nella sua pratica professionale.

Lavorava come insegnante di storia per gli alunni dell’ottavo anno alla West Gate K-8 School, a Port St. Lucie, in Florida.

Tuttavia, la scuola ha alcune politiche con cui Diane non è d’accordo, come le rigide regole di valutazione che non consentono agli insegnanti di classificare gli studenti con zeri , il voto minimo consentito è 5.

L’insegnante, nell’ambito del suo lavoro, ha inviato un compito ai suoi studenti che doveva essere consegnato in due settimane.

L’idea era che avrebbero avuto abbastanza tempo per farlo, ma molti dei suoi alunni non hanno ottemperato alla richiesta entro il termine stabilito.

La donna ha messo degli zeri per chi non ha rispettato quanto affidato e non ha mai immaginato che questo sarebbe stato il motivo per cui i direttori dell’istituzione avrebbero rinunciato ai suoi servizi.

Il 14 settembre è stata licenziata, ma la lettera di licenziamento non indica i motivi.

“Mi sono rifiutata di fare la loro politica. Immagino che si siano sentiti in sfida.

Mi hanno licenziata per essermi rifiutata di dare il ​​50% per non aver consegnato nulla ”, ha spiegato l’insegnante.

L’ultimo giorno di scuola, ha scritto un messaggio alla lavagna dove ha spiegato cosa è successo ai suoi studenti.

Dopo aver commentato che il messaggio era stato cancellato da un amministratore scolastico, lo ha scritto di nuovo e lo ha pubblicato sul suo account Facebook.

“Addio ragazzi, la signora Tirado vi ama e vi augura il meglio della vita ! Sono stata licenziata per essermi rifiutata di darvi un voto di 5 per non aver consegnato nulla “, ha scritto Diane.

I rappresentanti della scuola non riconoscono di avere una politica “nessuna ponderazione zero”.

Ma l’insegnante insiste sul fatto che è chiaramente delineata nel Manuale per studenti / genitori della West Gate School e mostra un’immagine in lettere maiuscole di colore brillante che ha condiviso con il Post dove si legge: “NO ZERO – IL RATING PIÙ BASSO POSSIBILE È DEL 50%” .

“Non esiste una politica scolastica distrettuale o individuale che proibisca agli insegnanti di registrare un voto pari a zero per gli incarichi mancati”, ha detto il portavoce della scuola West Gate.

Diane insiste sul fatto che è stato tutto perché ha osato sfidare e rompere con il sistema dell’istituto.

Tuttavia, il distretto scolastico l’ha confutata e sostiene che è stata licenziata non a causa del suo sistema di valutazione, ma perché la sua prestazione è stata considerata inferiore alla media .

Auguriamo buona fortuna a Diane per ottenere presto un nuovo lavoro, sperando anche che i funzionari della scuola rivedano un po ‘il loro sistema di valutazione.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *