• Dom. Dic 5th, 2021

I medici si rifiutano di esaminarla perché “troppo giovane”: Emma muore a soli 23 anni

Emma è morta di cancro cervicale poco meno di sei mesi dopo essersi sposata.

Era inspiegabile.

Emma aveva solo 23 anni quando ha iniziato a sviluppare sintomi del cancro e ha richiesto un test di sbavatura.

Ma i dottori si sono rifiutati di farlo dicendo che era “troppo giovane per un test di sbavatura”.

L’ospedale offre test di screening solo a donne di età pari o superiore a 25 anni.

La madre di Emma, ​​Adele Willis, sostiene la campagna #CheersForSmears che mira a sensibilizzare all’importanza della diagnosi precoce del cancro cervicale.

“Le donne dovrebbero sottoporsi a test di sbavatura, qualunque cosa accada.

Se a Emma ne fosse stato assegnato uno, forse il suo cancro sarebbe stato rilevato in precedenza e potrebbe essere qui oggi ”, ha detto.

“Non sappiamo cosa sarebbe successo, ma sappiamo che i test di sbavatura salvano circa 5.000 vite all’anno.

Non ci sono abbastanza donne per loro. È un test di cinque minuti, ma potrebbe salvarti la vita. “

“Se hai meno di 25 anni e inizi ad avere sintomi, consulta un medico di famiglia e chiedi di fare il test.

Non farti dare un no, come una risposta. “

Ha aggiunto: “Mi fa male sapere che la malattia di Emma poteva essere prevenuta.”

Tuttavia, il numero di donne che si sottopongono ai test di sbavatura sta diminuendo.

Una donna su tre non considera di averli nonostante il 75% dei casi potrebbe essere prevenuto con questo test di 5 minuti.

Emma ha visitato il suo medico di famiglia molte volte, con problemi intestinali, disagio e infezioni dell’acqua.

Sua madre Adele ha detto: “Conosceva il proprio corpo e più di una volta ha chiesto di inviare un campione, ma hanno detto di no”.

“Poi, nel 2013, gli è stata diagnosticata la colite. Lo prese tranquillamente e fu felice di avere una spiegazione per il suo disagio. “

“Fu durante una revisione con il suo gastroenterologo che Emma menzionò sanguinamenti anomali.

Ha scritto al suo medico di famiglia suggerendo uno striscio, che ha mostrato di nuovo cellule anomale “.

“Fu organizzata una colposcopia (esame della cervice, della vagina e della vulva) presso il St James Hospital.

Ma quando Emma arrivò all’appuntamento, la procedura dovette essere interrotta perché stava perdendo molto sangue e la sua cervice stava crollando “.

Loading...

Adele ha aggiunto: “Mi ha chiamato dopo aver lasciato l’ospedale poiché il medico le aveva detto che poteva essere un cancro.

Stavo piangendo e continuava a dire: “Mamma, ho solo 24 anni”.

Ad Emma è stato diagnosticato un carcinoma neuroendocrino allo stadio 2b, un raro tipo di cancro cervicale.

Ha ricevuto radioterapia, chemioterapia e altri trattamenti.

“Emma è stata molto coraggiosa. È stato straziante vederla perdere i capelli ”, ha detto Adele.

“Quindi è stata eseguita una scansione e ci è stato detto che il cancro si era diffuso e che non c’era nulla che potessero fare.

La notizia ha messo in ginocchio l’intera famiglia. Eravamo devastati “.

Emma e il suo compagno si sono sposati a gennaio, ma la sua salute è peggiorata rapidamente ed è morta.

“È morta mentre le tenevo la mano. La perdita di Emma ha lasciato un vuoto e un dolore che non posso spiegare. “

“Era stimolante, divertente, amorevole, premurosa, generosa e aveva un modo per illuminare qualsiasi situazione e trasformarla in una risata.”

Riposa in pace Giovane Angelo