• Ven. Giu 21st, 2024

Doodles news

Sito web del gruppo LIFELIVE E.S.P.J

Guarito da Covid riceve fattura dall’ospedale di 1,2 milioni

Guarito dal covid dopo 62 giorni, un 70enne alla sua dimissione si è visto consegnare dall’ospedale una fattura medica esorbitante.

Dopo un ricovero lungo 62 giorni, un 70enne di Seattle è guarito dal covid, ma si è visto rilasciare dall’ospedale una fattura medica di 1, 2 miloni di dollari.

Grazie agli stanziamenti finanziati dal Congresso americano per far fronte all’emergenza sanitaria il 70enne non dovrà sborsare un centesimo.

Ma davanti alle 181 pagine dettagliate ha provato solo sensi di colpa: “Non sarei dovuto sopravvivere”.

Guarito da Covid, ma ospedale rilascia fattura

Non è bastato ad un uomo di 70 anni soffrire per 62 giorni ricoverato in ospedale, perché una volta guarito dal covid ha dovuto fare i conti con una fattura davvero salata.

Michael Flor è stato dimesso dall’Ospedale di Seattle in cui era curato, ma alla porta gli hanno rilasciato una parcella di 181 pagine dal costo esorbitante di 1,2 milioni di dollari.

In Usa sappiamo che la sanità pubblica non è gratuita, ma si fatica a trovare parcelle mediche così elevate.

Per fortuna il 70enne non dovrà sborsare un centesimo, visto l’accordo trovato tra Trump e le assicurazioni per ovviare all’emergenza sanitaria.

(Congresso aveva stanziato 100 miliardi per potenziare le strutturte sanitarie), ma rimane comunque il senso di colpa per essere sopravvisuto: “Mi sento in colpa per essere sopravvissuto.