• Ven. Lug 1st, 2022

Doodles news

Sito web del gruppo LIFELIVE E.S.P.J

Gomorra, arrestato Salvatore Abruzzese

Sorpreso mentre cede della droga, viene arrestato Salvatore Abbruzzese: l’attore di Gomorra accusato di spaccio

Ancora un arresto legato al film Gomorra di Matteo Garrone del 2008, tratto dall’omonimo romanzo di Roberto Saviano. Infatti, è finito in manette l’attore Salvatore Abbruzzese, che quando girò la pellicola aveva solo 13 anni e successivamente di fatto non ha più avuto altre esperienze nel mondo dello spettacolo.

Anche l’attore arrestato nelle scorse ore come gran parte del cast di questo film e di altri tratti da opere di Saviano, compreso il più recente La Paranza dei Bambini, non era un professionista e per lui era l’esordio cinematografico.

Peraltro non è nemmeno la prima volta che viene arrestato un attore di Gomorra, sia essa serie o film.

Cosa è accaduto all’attore Salvatore Abbruzzese di Gomorra

Per il lungometraggio diretto da Garrone, in particolare, questa sembra essere una vera e propria maledizione. Molti dei suoi protagonisti, addirittura quando erano ancora minorenni, hanno avuto problemi con la giustizia.

Ultimo in ordine di tempo appunto Salvatore Abruzzese, classe 1995, attore noto per aver interpretato il piccolo Totò. Il ragazzo aveva solo 13 anni all’epoca della pellicola.

Nelle scorse ore, è tornato a essere nuovamente noto, ma per un episodio di cronaca: infatti, Totò Abbruzzese è stato sorpreso dalle forze dell’ordine a spacciare in un quartiere popolare di Napoli.

I militari dell’Arma dei Carabinieri hanno visto il noto attore mentre cedeva dosi di droga e quando l’hanno fermato e perquisito, hanno scoperto un ingente quantitativo di droga, dall’eroina alla cocaina, passando per il cobret.

L’attore è finito in manette e ora si trova in carcere in attesa di giudizio.