GF Vip 5, Gregoraci risponde a Briatore: «Io qua vomito di tutto, poi vediamo se lui fa il fenomeno».

Continua il botta e risposta tra Elisabetta Gregoraci e Flavio Briatore.

Loading...

Durante la settimana, i due non si sono risparmiati critiche reciproche;

la showgirl ha accusato l’ex marito di averla trascurata e lasciata sola dopo il funerale della madre, mentre l’imprenditore l’ha stuzzicata sulla sua esperienza al GF e sull’amicizia con Pretelli.

Non solo, Briatore ha parlato anche di assegni di mantenimento.

Durante la puntata del Grande Fratello Vip, la Gregoraci – oltre a ribadire la sua posizione – ha ascoltato e replicato alle accuse dell’ex.

“Io qui vomito di tutto, poi vediamo se lui fa il fenomeno così! Mi sono anche trattenuta e sono stata una signora per anni!”

Ha esordito Elisabetta, che rispondendo ad una ad una alle esternazioni di Flavio, ha affermato, anzitutto, che l’uomo, quando l’ha sposata, era già in possesso degli agii di cui dispone (a voler sottolineare di non averlo ’spinto’ lei a tale lusso), e che – una volta separati – ha perso e non preteso tale ‘ben di Dio’, se non “passare 15 giorni l’anno con mio figlio in vacanza” nella sua casa in Sardegna.

“I panni sporchi si lavano in casa, però bisogna essere sempre onesti e sinceri e dire sempre la verità!”

ha aggiunto la concorrente, rivelando, inoltre, che tante sono state le falsità dette dai media sulla loro separazione.

Sulla questione lavorativa, e dunque sulla provocazione dei tagli dei nastri (lui aveva detto “Non è obbligata a fare qualunque cosa per vivere, non deve tagliare i nastri alla fiera della castagna a Reggio Calabria”) e la partecipazione al GF, Elisabetta si è così espressa:

“Io ho sempre lavorato anche quando ero la signora Briatore, non ho mai smesso di lavorare, e tutte le volte che si arrabbiava e ha cercato magari di ostacolarmi nel mio lavoro io sono sempre andata dritta per la mia strada.

Mi dispiace che lui abbia fatto questo tipo di intervista perché io non ho mai aperto bocca in questi anni perché gli voglio un gran bene e penso che certe cose debbano rimanere affari nostri, ma come vedi parte sempre da parte sua.

Non mi vergogno ad andare a tagliare nastri nè tantomeno a stare con questi ragazzi che sono stupendi! Se ne facesse una ragione!”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *