• Ven. Giu 18th, 2021

“Esplode” il castello gonfiabile, bambini sbalzati per diversi metri: 4 sono gravissimi

Giu 1, 2021

Tragedia nella città russa di Barbaul, dove un gonfiabile (con 5 bambini all’interno) è esploso improvvisamente.

Attualmente, sono due le bambine ricoverate in ospedale in fin di vita.

Il tragico evento si è consumato davanti agli occhi increduli di numerosi testimoni, che non hanno esitato ad intervenire e a prestare il loro soccorso.

LO SCHIANTO SUI BINARI DEL TRAM

Il castello gonfiabile recante al suo interno 5 bambini si è alzato in volo per diversi metri prima di schiantarsi sui vicini binari di un tram.

L’imprevisto, purtroppo, ha causato danni molto seri: due bambine, di soli 3 e 4 anni, sono rimaste gravemente ferite e, tuttora, sono ricoverate in fin di vita in ospedale.

L’incidente si è verificato nella mattinata di lunedì 31 maggio e quanto accaduto è stato interamente ripreso da un video.

Dalla registrazione si vede chiaramente il gonfiabile alzarsi da terra per poi schiantarsi violentemente contro i vicini binari del tram.

Le immagini mostrano, inoltre, l’intervento tempestivo di alcuni presenti, che non hanno esitato a dirigersi verso il castello appena scoppiato per accertarsi delle condizioni dei bambini.

Nella tragedia, la notizia positiva è che gli altri tre bambini coinvolti nell’incidente ne sono usciti completamente illesi.

LA TESTIMONIANZA DEI PRESENTI

Inizialmente si pensava che a causare l’incidente fosse stata una forte folata di vento che avrebbe fatto volare in aria per diversi metri il castello gonfiabile.

Tuttavia, tale ipotesi è stata smentita dai presenti. Questi, infatti, hanno raccontato di aver udito chiaramente una forte esplosione.

-“Il castello gonfiabile non aveva un sottofondo protettivo e stava sfregando contro l’asfalto. Pensiamo sia questa la causa generatrice dello scoppio”, rivela uno dei presenti.

LA VERSIONE DELLA POLIZIA

Secondo quanto riportato dalla polizia intervenuta sul posto, pare che alcune corde non fossero fissate correttamente.

-“Non sono stati utilizzati supporti speciali, il gonfiabile è stato pompato, si è riscaldato e poi si è sollevato in aria”, dichiara il deputato locale Sergey Pisarev.

(di Gabriele G.)