Covid, finiti i posti letto negli ospedali della Campania, la comunicazione dell’Unità di crisi

Non c’è più posto negli ospedali per i pazienti Covid, in difficoltà le ambulanze del 118.

Loading...

Una nota dell’Unità di crisi ordina a tutti gli ospedali e a tutte le Asl della Regione Campania di attivare “ad horas” i nuovi posti letto previsti nel piano presentato nella giornata di ieri.

La missiva è indirizzata anche all’Istituto Pascale che ospita malati oncologici.

L’emergenza posti letto per il Covid 19 in Campania sta portando al collasso gli ospedali.

Il bollettino di oggi, diramato dall’Unità di crisi della Regione Campania parla di oltre 1400 positivi.

Già dalle prime ore della mattina, la rete del 118 è entrata in grande difficoltà, i posti letto per i malati Covid sono esauriti, non si sa più dove portare i positivi.

In serata una nota dell’Unità di crisi della Regione Campania inviata a tutti i direttori generali delle Asl e a tutte le aziende ospedaliere ordina di “attivare ad horas tutti i posti letto” indicati nel piano presentato nella giornata di ieri.

Il piano della Regione Campania, illustrato anche da Vincenzo De Luca, prevede di portare a 1651 i posti letto per Covid.

Per la terapia intensiva in Campania saranno messi a disposizione 301 posti, per la semintensiva 359, mentre i posti di degenza ordinaria saranno 991, per un totale di 1.651.

Un provvedimento che riguarderà tutte le strutture sanitarie e che prevede la sospensione fino a nuova disposizione, dei ricoveri programmati sia medici che chirurgici per raggiungere il numero predisposto dall’Unità di Crisi.

La situazione è precipitata spingendo l’Unità di crisi a ordinare a tutte le strutture ospedaliere di agire immediatamente.

La lettera è firmata dal coordinatore dell’Unità di crisi Italo Giulivo e dal direttore generale della tutela della salute della Regione Campania Antonio Postiglione.

La missiva è indirizzata anche all’Istituto Pascale, tra le eccellenze campane in materia di lotta ai tumori.

Il “Pascale” non ha mai ospitato pazienti Covid proprio perché ospita malati oncologici, pertanto particolarmente immunodepressi e quindi soggetti ad altissimo rischio.

Non è chiaro al momento se saranno predisposti posti letto per malati di Covid anche al Pascale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *