Chi è Mario Bressi, il padre che ha ucciso i suoi due figli dodicenni.

Sportivo, grande appassionato di montagna e tennis, apparentemente innamoratissimo dei due figli Elena e Diego, gemelli di 12 anni:

Loading...

Mario Bressi, impiegato 45enne originario come la moglie di Gorgonzola nel milanese, ha un identikit – sotto il profilo social almeno – del tutto ‘regolare’.

E così lo ricordano i vicini di casa a Margno, una volta appresa l’incredibile notizia del massacro compiuto dall’uomo.

Che nella notte ha strangolato i due bambini nella seconda casa dei suoceri e poi è corso al Ponte della Vittoria, dove si è tolto la vita gettandosi nel vuoto.

“Una famiglia normalissima – raccontano i residenti nell’abitazione nei pressi del piazzale della funivia.

Conoscevamo la madre e i figli, il papà frequentava meno Margno”.

Purtroppo invece questa notte le due vittime innocenti erano sole col padre.

Evidentemente non si riteneva che potesse accadere una tragedia di questa portata.

Bressi, residente a Gessate dopo la separazione dalla moglie, avrebbe invece prima sedato e poi strangolato i due figli, presumibilmente verso le tre del mattino.

Quando il vicino del piano di sopra, Vincenzo Rizza ha sentito un tonfo sordo.

Poi, più tardi l’assassino ha preso la sua Kia rossa e si è spostato a Cremeno, dove si è ucciso saltando dal ponte.

In mattinata la madre dei gemelli, anche lei 45enne, è arrivata a Margno con la sorella dove ha fatto l’orribile scoperta e ha accusato un malore.

Ora sta meglio, ma l’entità del dramma è enorme;

una famiglia distrutta, ben al di là della separazione che pare fosse in corso tra i due coniugi.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *